I Nirvana nel 1967 esistevano già ed erano anche famosi

0
180 views
I Nirvana nel 1967
I Nirvana nel 1967 e nel 1991

I Nirvana nel 1967 già esistevano, sembrerà strano per qualcuno, ma la band capitanata da Patrick Campbell-Lyons e del compositore greco Alex Spyropoulos, nel 1967 erano abbastanza noti e scrissero ottimi dischi.

La band si formò a Londra nel 1967 e venne messa sotto contratto proprio dal leggendario Chris Blackwell, il boss della Island records, nello stesso anno pubblicarono “The Story of Simon Simopath”, probabilmente il primo album concept della storia del rock

I Nirvana nel 1967, nome che oggi tutti associamo alla band di Kurt Cobain, furono per molti versi, non volendo, una vera e propria fucina di personaggi che in seguito si rivelarono figure centrali nel mondo della musica rock.

Brian Humphries, tra i produttori di Wish You Where Here dei Pink Floyd, o a Tony Visconti che in seguito lavorò con David Bowie , Marc Bolan , i Moody Blues e gli U2, Jimmy Miller che lavorò in dischi quali Beggars Banquet , Exile On Main Street e Goats Head Soup dei Rolling Stones, Muff Winwood fratello di Steve e componente dello Spencer Davis Group, oppure Lesley Duncan, o Chris Blackwell fondatore della Island Records, Christopher P. Thomas uno degli ingegneri che lavorò su The Dark Side Of The Moon, Sex Pistols, The Beatles ecc..

Mentre tra i musicisti che suonarono nei loro dischi troviamo:  Lesley Duncan , Big Jim Sullivan , Herbie Flowers.

L’esordio live de I Nirvana nel 1967 li vide assieme a Traffic , Spooky Tooth.

La band fece causa ai Nirvana di Cobain e pare si accordarono per una cifra importante.

Va anche detto che guardando le due copertine non si può non notare una somiglianza davvero incredibile, dal nome in basso a sinistra, allo lo stile del disegno con le braccia aperte ecc… fateci caso.

Tra le tante cose bizzarre dei I Nirvana nel 1967, la pazza pop psychedelic band inglese, fu quella di fare un album parodistico di cover proprio dei Nirvana di Kurt Cobain, era il 1996, il disco non venne mai terminato.

A questo link puoi ascoltare Lithium rifatta dai Nirvana originali.

Il primo album dei Nirvana “The Story of Simon Simopathrisale all’ottobre 1967 e fu uno dei primi concept album della storia, “Days of Future Passed” dei Moody Blues uscì a novembre 1967, e Tommy degli Who, solo nel 1968.

“La band è apparsa alla televisione francese con Salvador Dalí , che ha spruzzato loro vernice nera durante un’esibizione del loro terzo singolo “Rainbow Chaser”. Campbell-Lyons ha tenuto la giacca, ma si rammarica che Dalí non abbia firmato nessuno dei loro vestiti macchiati di vernice”. fonte wikipedia.

I Nirvana nel 1967 – discografia essenziale:

Ti potrebbe interessare: