Gegé Di Giacomo vs Mike Portnoy, 2 batteristi a confronto

7
13.808 views
Gegè Di Giacomo vs Mike Portnoy, 2 batteristi a confronto.
Gegè Di Giacomo vs Mike Portnoy, 2 batteristi a confronto.

Due grandi batteristi a confronto: il video di Gegé Di Giacomo e poi quello di Mike Portnoy dove tenta di emulare il nostro Gegé.

Noi italiani siamo esterofili e questo è un fatto, dico questo riprendendo la notizia di ieri che riguarda l’abbandono di Portnoy dai Dream Theater.

Non vi è dubbio che non sarà facile sostituire un batterista di tale caratura e portata, ce ne sono di bravi e forse anzi sicuramente più bravi, ma lui diciamocelo è veramente un fenomeno, probabilmente figlio musicale del geniale Neil Peart, indubbiamente andando a vedere gli assoli del canadese e paragonandoli a quelli di Mike si capisce subito di cosa stiamo parlando.

Di Giacomo è stato un batterista italiano degli anni sessanta, suonò nell’orchestra di Renato Carosone era un batterista straordinario, ha fatto scuola e l’ha fatta anche (e non solo) a Portnoy.

Il video che segue l’ho più volte citato nelle mie pagine web e alla radio come perfetto esempio di funambolismo ante litteram.

Gegé Di Giacomo vs Mike Portnoy

Aggiornamento del 25 ottobre 2023

Notizia dell’ultima ora.

A distanza di 13 anni, finalmente Mike Portnoy tornerà a suonare con i Dream Theater.

Gegè Di Giacomo

durante una apparizione RAI con l’orchestra di Carosone, era il 1960.

Mike Portnoy ai giorni nostri

 

prince faster

Ti potrebbe interessare:

Mike Portnoy con la batteria di Hello Kitty

Viola Smith la batterista jazz degli anni 20

Frank Zappa nella serie tv Miami Vice è il narcotrafficante Mario Fuente

7 COMMENTI

  1. Portnoy si sa, mostro sacro….
    Gege direi è davvero fenomenale….
    Ma tu dove sei andato a pescare una cosa del genere? Complimenti

  2. le parole forse non servirebbero neanche, sono orgoglioso di essere italiano da sempre esportiamo tanta cultura e le nostre arti e senza voler entrare in polemiche a mio modo sterili dico soltanto che sono passati 50 anni da gegè e già era oltre il nostro presente,se ci prendessimo un pò di tempo per noi e la forza di pensare più profondamente magari come collettività potremmo iniziare a evolverci e guardare oltre, scusate non era questo il momento ne la vetrina giusta ma a volte mi lascio prendere la mano e dilago. buona vita a tutti e buon rock. david

Comments are closed.