BardoMagno Li Bardi Son Tornati In Locanda recensione

0
197 views
BardoMagno Li Bardi Son Tornati In Locanda

Nell’ipotesi che la vostra professoressa di storia avesse contratto la scarlattina e non avesse avuto modo di approfondire adeguatamente i cosiddetti “secoli bui”, o ancora peggio, non sia stata in grado di farvi apprezzare appieno gli usi e costumi, del Medioevo italico, non potete assolutamente perdervi questa nuova uscita di novembre.

Pronti per saziare tutte le vostre “voglie” medioevali, i BardoMagno propongono il secondo lavoro in studio – “Li Bardi Son Tornati In Locanda” – un concentrato di goliardica musica feudale, irriverente ma al tempo stesso illuminante. Ordunque, calzate la cotta di maglia, ornatevi di diademi e preparatevi ad un ascolto del tutto singolare ed estremamente piacevole.

BardoMagno è il progetto musicale di Feudalesimo e Libertà, una community nata su Facebook nel dicembre 2012 che raccoglie appassionati di storia, videogames, fumetti a tematica medioevale.

Ad aprile del 2019 pubblicarono il loro album di debutto “VOL. I”, in collaborazione con la Black Dingo production, nel quale il combo lombardo ripropone in chiave satirica i brani più noti della tradizione musicale italiana oltre a brani originali.

BardoMagno Li Bardi Son Tornati In Locanda

“Li Bardi Son Tornati In Locanda” – in uscita il 4 di novembre – è un concentrato di Folk Rock ricco di sfaccettature differenti, dove possiamo trovare sonorità tipicamente folk alla Dropkick Murphys, e brani d’ispirazione “cartoon ‘80”, vere e proprie Pop Songs e rivisitazioni cover di brani italiani ‘90/’00 – “Hanno Ucciso Carlo Magno” e “Drakkar Special”, rispettivamente 883 e Lunapop -.

Come scrivono gli autori: “Li Bardi Son Tornati In Locanda” è concepito in un periodo in cui lo “Nigro Morbo 2.0” imperversava nel nostro Bel Paese e non solo. Li brani che compongono cotal manufatto son tutti nasciuti con l’obiettivo di ducer un pò di conforto e sollazzo nei cori dei nostri sodali, onde alleggerir patemi e crucciamenti dovuti a pandemie, guerre e altre deflagrazioni di gonadi globali.”

La chiave musicale utilizzata dai quattro folli “figuri” è ormai iper-collaudata, ma per farla funzionare servono spunti intelligenti, contenuti e buoni “musicanti”. Nel nostro caso gli elementi ci sono tutti e i BardoMagno si lasciano apprezzare soprattutto per la costruzione dei testi, dove i frequenti parallelismi tra società feudale e odierna risultano particolarmente azzeccati. “Don Rodrigo Aveva Ragione”, “Clodoveo” o “Nel Mio Feudo” sapranno trastullarvi attraverso le goliardiche vicende feduali, mostrando come gli usi e costumi dell’epoca non fossero poi così lontani da quelli odierni.

Piacevoli, sarcastici e più seri di quanto possa sembrare, i BardoMagno “forgiano” un album di tutto rispetto, che, senza nulla togliere agli arrangiamenti, potrebbe definirsi un lavoro più “da leggere” che da ascoltare. Ordunque, come scrivono gli autori:

“Secundo obiettivo, è financo quello di manifestare al mundo li veri valori fondanti dello Impero ma sempre rimanendo umili, casti e brutti: favellare lo verbo dello Imperatore, esportare marcezza e feudalesimo per tutto lo globo terracqueo, trangugiare ettolitri di cervogia e ippocrasso in ogni locanda Italica…”

La parodia di “Hanno ucciso l’uomo Ragno” degli 883.

Buon ascolto!

Stefano Di Ielsi.

BardoMagno Lineup:

Abdul il Bardo – Valerio Storch (voce e chitarra)
Fra’ casso da Montalcino – Edoardo Sala (batterie e cori)
Beroardo Arpeggiapalle – Joseph Ierace (tastiere e cori)
Svenwalter lo Normanno – Massimo Volontè (flauti, cornamuse e bouzouki)

BardoMagno – Li Bardi Son Tornati In Locanda Tracklist:

1. Li Bardi Son Tornati in Locanda (Deus lo Vult!)
2. Magister Barbero (feat. Renato Minutolo) Life in Remission – 4:26
3. Clodoveo
4. Game of Signorie
5. La Cintura di Castità (feat. Nicoletta Rossellini, Kalidia)
6. Cerveza y Latifondo (feat. Don Alemanno)
7. La Prima Cotta (feat. Mr. Baffo, Nanowar)
8. Don Rodrigo Avea Ragione (feat. Sefora Centurioni, Blodiga Skald)
9. Nel Mio Feudo
10. Drakkar Special (Bonus Track)
11. Hanno Ucciso Carlo Magno (Bonus Track)
12. Federico II C’è (Bonus Track)

Contatti e social
SPOTIFY http://bit.ly/BardoMagnoSpotyBio
YOUTUBE http://bit.ly/BardoMagnoYouTubeBio
FACEBOOK https://www.facebook.com/BardoMagnoBand/
https://link.feudalesimoeliberta.com/BMvol2stmp

Ti potrebbe interessare:

Jean Michel Jarre Oxymore e il disco binaurale.

3 figli di Thom Yorke Liam Gallagher Eddie Vedder.

4 impianti Hi Fi entry level consigli e prezzi.

3 modi assurdi per vedere le vostre Serie tv preferite.