38 artiste italiane emergenti, la rivoluzione è donna

0
664 views
38 artiste italiane emergenti

38 artiste italiane emergenti. Gli anni 2020 saranno gli anni delle donne, delle musiciste, ce ne sono tantissime, è un onda che cresce a dismisura, mai come in questo periodo la creatività femminile sta travolgendo il mercato musicale italiano e mondiale.

In un contesto estremamente sfilacciato come quello delle piattaforme musicali, spesso ci troviamo di fronte all’impossibilità di seguire le nuove tendenze, un po per pigrizia, indolenza, ma soprattutto perché con la massa infinita di dati a nostra disposizione cadiamo spesso nella disposofobia musicale, poi però alla fine giriamo intorno sempre alle stesse cose.

Sarà forse per via della mia filoginia che ho deciso di stilare una lista di artiste emergenti che, negli ultimi anni, stanno producendo materiale musicale davvero interessante, è ovviamente una lista assolutamente parziale ma che da l’idea di ciò che sta accadendo.

Stiamo parlando della nuovissima generazione Z o se preferite Centennials, (o chiamatela come preferite) insomma, la generazione che arriva subito dopo quella che ha sfornato artiste eccellenti quali: Verano, Priscilla Bei, Mèsa, Giorginess, Io e La Tigre, Chiara Dello Iacovo, Erica Mou, Ilenia Volpe, Cassandra Raffaele Carolina Bubbico, Giua, Mimosa, Chiara Vidonis, Agnese Valle, Nathalie, Beatrice Antolini, Erica Boschiero, Susanna Parigi, Any Other e molte altre, tutte in attività.

Come dicevo, la lista di 38 artiste italiane emergenti è incompleta perché è davvero complicato intercettare tutte le novità e le rispettive produzioni, che credetemi sono infinite ed è una ricerca complicata anche per i più attenti.

La lista si riferisce ad artiste molto giovani e, chi più chi meno, tutte molto promettenti, alcune delle quali con una personalità già ben definita e precisa, e con una produzione che supera ogni più rosea aspettativa.

Immaginate questa lista come una sorta di promemoria per il futuro scritta su un block notes virtuale.

Per rendere questa lista intellegibile ho pensato di suddividerla in tre macro generi.

P.s. Grazie ai tantissimi ascoltatori e lettori che hanno contribuito a definire il titolo di questo articolo.

36 artiste italiane emergenti
Valentina Polonori

38 artiste italiane emergenti, la rivoluzione è donna

“Elettronica sperimentale” e voci

Maria Chiara Argirò

Tra le 38 artiste italiane emergenti, partiamo con una ‘emersa’ già da parecchio

Ha iniziato la carriera nel 2016 pubblicando un articolato album di stampo jazz sperimentale. Nata a Roma, Maria Chiara Argirò vive a Londra da oltre 10 anni; il suo percorso musicale si sta dirigendo verso forme stilistiche audaci e minimali, difatti i suoi ultimi singoli sono dei veri e propri studi sulle sonorità elettroniche e sperimentali, tutte supportate dal suo pianoforte.

The Fall Dance” del 2016 è un disco impegnativo, cantato, scritto e suonato magistralmente, stiamo parlando di un piccolo capolavoro.

Daniela Pes

Sardegna; è l’artista del momento, anticipato da un solo singolo, nel 2023 esce “Spira” un esordio fulminante e tra i progetti più interessanti della nuova ondata femminile musicale italiana, è forse la più gettonata artista per i live.

Vipera

Di lei abbiamo parlato ampiamente in questo articolo. Anche per lei vale lo stesso discorso della Pes, un esordio splendido, un disco sorprendente che fa davvero ben sperare per il futuro.

WhiteMary

Elettronica mai banale, ottime le ricerche sui suoni. L’artista romana ha esordito nel 2019 e ha all’attivo due album.

Bluem

Chiara Floris, sarda come la Pes, connette le sue radici con la musica elettronica e il cantautorato. In attività dal 2021 ha pubblicato diversi singoli e ben due album.

555n

Giovanissima artista milanese, il suo esordio risale al 2019, ha fino ad ora pubblicato quattro singoli.

Bebawinigi

Virginia Quaranta, romana violoncellista ma non solo, abbastanza folle da coniugare indie/punk e suoni sperimentali. “Stupor“, è uno dei dischi italiani più interessanti pubblicati nel 2022. Il suo esordio risale al 2015, poi più niente fino al 2021 quando pubblica un E.P. che sarà l’apripista di “Stupor”.

Francesca Palamidessi

Romana anche lei, Francesca Palamidessi scrive due album eccellenti, uno nel 2017 dove il jazz è la forma dominante del lavoro, nel 2019 invece cambia rotta per dedicarsi alla musica ambient e sperimentale. Madreperla, uscito nel 2023, prosegue e approfondisce il percorso di ricerca intrapreso nel 2019.

Birthh

Una vecchia conoscenza del nostro magazine, ne recensimmo il disco d’esordio nel lontano 2016 >QUI<, ne abbiamo parlato anche >QUI<.

Una voce delicata, affascinante e brani arrangiati in maniera egregia.

Marta Del Grandi

Una veterana emergente, una promessa della nuova musica italiana. Vista dal vivo non possiamo che confermare la bontà delle sue produzioni. Ne abbiamo parlato >QUI<.

In attività dal 2021, giovanissima e due album in lingua inglese pubblicati; il prossimo potrebbe essere in italiano!?!

Kimerica

Elettro pop dal veneto, anche lei esordiente nel 2019, ha pubblicato il primo album nel 2022. Kimerica ha una scrittura davvero inedita, fatta di ricerca e scelte stilistiche poco convenzionali, non a caso è una delle artiste più interessanti della scena electro/experimental.

Sara Parigi

Ha da poco pubblicato due singoli, ma a fine gennaio 2024 è previsto il suo album che abbiamo ascoltato. Il disco è un lavoro notevole che si inserisce in un contesto ambient cantautorale dalle tinte flabesche e a tratti inquietanti; il disco sarà una delle sorprese del 2024.

Ne abbiamo parlato >QUI<

Valentina Polinori

Nella lista delle 38 artiste italiane emergenti, c’è una ‘veterana’ che sta esattamente a cavallo tra le due generazioni.

Con tutta probabilità è stata tra le prime artiste della nuova ondata a direzionare timbriche cantautorali verso un estetica dai toni delicati e quasi mistici, dando però una visione alternativa grazie ad alcuni inserti ‘elettronici’ che rendono i suoi lavori delle vere gemme.

Miglio

Bresciana, le tematiche musicali viaggiano tra pop electro e tratti di new wave. Attiva dal 2018, il primo album lo pubblica nel 2022.

Ginevra Nervi

Compositrice di musica elettronica, ha una vera e propria super produzione che contempla anche diverse colonne sonore; è in attività dal 2020.

Ad oggi una delle figure centrali e fondamentali della scena elettronica/vocal moderna.

Ginevra Nervi nasce a Genova nel 1994.

Cantautrici pop R&B “rap”

Viola Violi

Al secolo Viola Rossi, è una cantautrice che viaggia tra il r&b, il rap di maniera dalle tinte delicate alla Meg per intenderci. E’ toscana ed è in attività dal 2019.

Plastica

Matilde Ferrari è veronese, le sue sono dinamiche di stampo ‘trap’ ma con delle implicazioni sperimentali interessanti. Fa musica dal 2018.

Lyl

Giovanissima artista bolognese, ha pubblicato due singoli e un album nel 2023. Un lavoro raffinato ed emozionante, notevole il lavoro che fa con la chitarra acustica.

Scate

Allegra, scanzonata, un bel crossover tra rap old school, new swing, i testi sono divertenti, intelligenti e fuori dalle righe. L’artista lombarda ha pubblicato il primo album nel 2023. Ha esordito nel 2021, meritatissima la citazione tra 38 artiste italiane emergenti.

Lauryyn

Classe 2000, è una giovane cantante e autrice pugliese. Dal 2019 inizia il suo percorso di studio in canto pop presso il Conservatorio di Lecce, sua città natale.

Nel 2022 esce il suo primo singolo “Cos’è una regola”, pubblica i singoli “Limbo” con il featuring di Altea (Thru Collected), “Decidere non so” e “Cambio di scena” che anticipano, nel 2023, l’uscita dell’Ep d’esordio “Intro”.

Due brani della sua produzione sono stati inseriti in altrettanti episodi della sesta stagione di Skam Italia, la fortunata serie Netflix.

Ha all’attivo collaborazioni con artisti italiani e internazionali come Carolina Bubbico,  Filippo Bubbico, Subconscio, RBSN, Dj Gruff. E’ attualmente la voce della band Puka Shell’s Bling.

Lula

Classe 95, Lucrezia Di Fiandra è una artista romana emergente, ha fino ad ora un solo singolo “il figlio che non ho” è in attività dal 2020. Sta per pubblicare il suo primo E.P.

35 artiste italiane emergenti
Marta Del Grandi

Cantautrici

Arianna Pasini

Abbiamo inserito Arianna Pasini nella lista di queste 37 artiste italiane emergenti perché è veramente una super emergente, e anche promettente; ha pubblicato un singolo nel 2023; “Burrone” è un brano davvero minimale, timido, una ballad semplice ma onesta, del resto è un esordio. Nel 2024 vedrà la luce il primo album “Verso una casa“, anticipato da un singolo dai toni astratti, grigi ma suggestivi; “Tempo” è un brano in linea con le dinamiche dei nostri giorni, e Arianna Pasini incarna tutto il pessimismo di un mondo distopico. il suo album uscirà a marzo, e potrebbe essere una bella sorpresa.

“Un dialogo con il proprio recente passato a cui la voce di Generic Animal fa da eco”.

Francamente

Francesca Siano ha una voce diversa, particolare, un timbro caldo, rassicurante; ha scritto tre singoli tra il 2020 e il 2021 peraltro arrangiati molto bene.

Cristiana Verardo

Cantautrice pugliese, luogo da cui trae ispirazione e linfa musicale.

L’impianto stilistico è principalmente di stampo folk, ha pubblicato il primo singolo nel 2017.

Minaper

Giovanissima cantautrice romana, ha scritto tre singoli ed un E.P. uscito nel 2022.

Esordio nel 2019 con un brano dalle forme semplice ma con un certo garbo linguistico, è interessante notare come nel corso dei due anni successivi, il suo modo di scrivere cambia e matura fino a giungere ad “Esercizi e Perplessità”, l’E.P. di cui sopra, sorprende ascoltare un brano come “Stomaco”, che pur essendo un brano molto semplice fa emergere la sua crescita artistica.

Caterina

Al secolo Caterina Cropelli, anche lei si inserisce in quel segmento cantautorale dalle tinte delicate e dai testi iper personali, arrangiamenti fatti con gusto e stile.

Classe 96 nasce a Cles, il suo esordio risale al 2018, nel 2022 pubblica il suo secondo album.

Cinzia Gargano

Stesse dinamiche stilistiche anche per la nostra palermitana, tre singoli, attiva dal 2019.

Rossana De Pace

Un percorso semi pop ma fatto con gusto, arrangiamenti e testi interessanti, si sente che ha talento.

L’artista pugliese pubblica il primo singolo nel 2018, mentre nel 2023 è uscito il suo primo E.P.

Irene Buselli

Genovese e anche lei dal timbro delicato e fatato.

Ha vinto il premio Bindi nel 2023, anno in cui pubblica “io, io, io“, il suo primo album, un disco dal respiro intimo e dai toni caldi e rassicuranti, lavoro ben arrangiato e davvero ben riuscito.

Mary Bianco

Anche lei esordiente nel 2023 con quattro singoli ed un E.P. Anche qui una voce molto delicata, soffusa come una alba nella nebbia. Arrangiamenti e testi che fanno ben sperare.

Elisa Erin Bonomo

Il rock è nelle sue corde, è quindi una sorta di outsider in questa lista; c’è però da dire che scrive bene e il suo “Sinusoide” uscito nel 2021, è un buon lavoro.

Camilla Wells

Anche per la grintosa artista pavese, il rock è una parte essenziale della musica, tra il 2020 e il 2021 ha scritto tre singoli.

Chiara Patronella

Altra cantautrice interessante, Chiara Patronella, specializzata in musicoterapia, pubblica il suo primo album nel 2018, un disco dalle tinte pastello e dai contenuti coloratissimi. Il suo ultimo singolo risale al 2023.

clauscalmo

Clara Romita, anche lei fa parte dell’elenco di 38 artiste italiane emergenti. è riuscita a porre in essere un progetto davvero ardito, un mashup che vaga tra focus lo fi, indie e psichedelia. Non è una artista di primo pelo, ha suonato con Any Other e fa la turnista, è una brava batterista, poi dal 2022 ha intrapreso una strada alternativa, scrivere e cantare, cantare le sue storie, i suoi mondi, lo fa bene perché ne ha la maturità, lo spessore e l’esperienza. Ha scritto quattro singoli, ed un E.P. nel 2023.

Cheriach Re

Ci trasferiamo a Como, città natale di Valeria Rossi, tra il 2019 e il 2021 l’artista comasca ha pubblicato tre singoli e “Lallazioni” un E.P. spontaneo e dai toni inquieti, arrangiato e scritto ottimamente.

Giulia Mei

Brava e scrive anche molto bene, “Diventeremo Adulti” è un album piacevole, intelligente, colorato e delicato. L’artista milanese/siciliana esordisce nel 2019.

Mandorla

Forse la più giovane della lista delle 38 artiste italiane emergenti. Ginevra Barbone classe 2004, è la tipica cantautrice di confine, non è propriamente pop, sebbene i timbri e i suoni, il modo di cantare si avvicinino molto agli stereotipi vetero xfactor/amici, riesce comunque a mantenere uno stile aggraziato ed elegante. E’ chiaro che essendo molto giovane, non ha ancora trovato la strada da percorrere, speriamo bene.

Lobina

Sfumature ambient rock, ma di derivazione pop. Classe 91 ha esordito nel 2022.

38 artiste italiane emergenti – La playlist

Qui sotto ho stilato una playlist con le 38 artiste italiane emergenti, un brano per ogni artista citata.

Cantautrici pop

Oltre a queste 38 artiste italiane emergenti, ce ne sono tantissime altre che seguono un percorso diverso, anzi, sono la maggioranza, e sono tutte legate a quel filone pop ultra classico che ha poco senso elencare in questo articolo.

Parliamo di stereotipi che sono la norma nel nuovissimo mondo pop, i soliti bit, i sempiterni loop, i soliti quattro accordi, quelli che vanno di moda oggi, timbriche stra sentite ecc..

Sono brani brutti? assolutamente no, ma sono cose diverse e fuori contesto in un articolo come questo.

Cito ad esempio le seppur brave, Cecilia, Iruna, Flora, Bordeaux, Cura, Francesca Carbonelli e via dicendo.

Vipera Acerbo e Divorato
Vipera foto di martina de giorgi

38 artiste italiane emergenti.

Leggi anche:

L’altra faccia della nuova musica italiana i 15 dischi

30 dischi italiani 2023 la non classifica

Ruggero Stefani il batterista romano che suonò con Jimi Hendrix

La musica italiana cambia ecco 10 artisti emergenti

Cesira e la musica italiana tutti i podcast

35 migliori album di artisti italiani del 2020