Perrey & Kingsley la musica elettronica negli anni 60

0
52 views
Perrey & Kingsley
photo from discogs

Perrey & Kingsley sono stati un incredibile duo attivo tra il 1965 e il 1967, lasciando un’eredità indelebile nel panorama musicale.

Il duo era composto dal francese Jean-Jacques Perrey e dal germano-statunitense Gershon Kingsley, il loro stile innovativo ha combinato suoni elettronici sperimentali con melodie accattivanti e ritmi contagiosi, aprendo la strada a generi come il synth-pop, l’ambient e la musica da videogame.

La musica di Perrey & Kingsley rappresenta un ponte tra la musica classica e l’era digitale. Il loro coraggio nell’esplorare nuovi territori sonori ha ispirato generazioni di musicisti e ha contribuito a plasmare il panorama musicale del XX secolo.

Perrey & Kingsley, le origini

Perrey, originariamente fisarmonicista e studente di medicina, abbandonò gli studi dopo aver incontrato Georges Jenny, l’inventore dell’Ondioline, uno strumento antesignano del sintetizzatore. Iniziò a lavorare come venditore per Jenny, perfezionando la sua abilità con l’Ondioline e sviluppando un’affinità per le sonorità elettroniche.

Kingsley, compositore e musicista di formazione classica, si interessò alla musica elettronica dopo aver ascoltato le opere di Pierre Schaeffer, pioniere della musica concreta. Iniziò a sperimentare con il Moog, uno dei primi sintetizzatori commerciali, creando suoni nuovi e rivoluzionari.

L’incontro e la collaborazione

I due musicisti si incontrarono nel 1965 a New York, dove Perrey si era trasferito per lavorare come arrangiatore e compositore di jingle pubblicitari. La loro collaborazione fu immediata e fruttuosa, basandosi sulla reciproca passione per la musica elettronica e la voglia di esplorare nuovi territori sonori.

Il duo pubblicò tre album in studio: “The In Sound From Way Out!” (1966), “Kaleidoscopic Vibrations: Electronic Pop Music From Way Out” (1967) e “The Out Sound” (1968). Questi lavori riscossero un notevole successo, non solo negli Stati Uniti ma anche in Europa, grazie al loro stile unico e originale.

Una rara apparizione televisiva di Perrey Kingsley, 1966

La musica di Perrey & Kingsley ha influenzato una vastità di artisti, dai Kraftwerk ai Daft Punk, dai Beach Boys a Jean-Michel Jarre. Le loro melodie accattivanti e i loro suoni futuristici sono stati utilizzati in film, serie tv e spot pubblicitari, contribuendo a diffondere la musica elettronica al grande pubblico.

Nonostante la breve durata del loro sodalizio, Perrey & Kingsley hanno lasciato un segno indelebile nella storia della musica. Il loro lavoro pionieristico ha aperto la strada a generi musicali ancora oggi in voga, dimostrando la potenza e la versatilità della musica elettronica.

Perrey era un virtuoso dell’Ondioline, uno strumento che permetteva di creare suoni simili a quelli di un’orchestra intera.
Kingsley era un abile compositore e arrangiatore, capace di combinare melodie orecchiabili con complesse strutture armoniche.
La musica di Perrey & Kingsley è stata spesso utilizzata in film e serie tv, come “Il pianeta delle scimmie” (1968) e “Austin Powers: La spia che mi ha sedotto” (1997).
Entrambi i musicisti hanno avuto carriere soliste di successo dopo lo scioglimento del duo. Perrey è stato particolarmente prolifico, pubblicando album fino agli anni ’90.

Ti potrebbe interessare:

Questo è il primo dei tre album che pubblicarono.

L’ondioline

https://ondioline.com/