John Carpenter, Cody Carpenter e Daniel Davies firmano la colonna sonora di ‘Halloween Kills’, disponibile dal 15 Ottobre per Sacred Bones.

Il rinomato compositore e regista John Carpenter, insieme ai musicisti Cody Carpenter e Daniel Davies, ha annunciato i dettagli dell’uscita della colonna sonora di ‘Halloween Kills’, secondo capitolo della nuova trilogia dedicata a Michael Myers. La colonna sonora e il film diretto da David Gordon Green, con la partecipazione di Jamie Lee Curtis, usciranno in contemporanea il 15 Ottobre.

Nel 2018 l’Halloween di David Gordon Green ha sbaragliato la concorrenza ai box office, diventando il più remunerativo dei film della lunga serie iniziata oltre quaranta anni fa da John Carpenter.

John Carpenter – Ascolta ‘Unkillable’.

Primo estratto dalla OST del nuovo capitolo cinematografico del reboot di Halloween.

Guarda il trailer di ‘Halloween Kills’.

Sono solo cinque note pizzicate su un pianoforte, arrangiate in modo così scarno che sembra poco più di uno schizzo, così semplice che un musicista inesperto può facilmente capirlo, ma è uno dei più grandi successi musicali del cinema.

Ormai, il tema ipnotico di John Carpenter per il suo capolavoro horror del 1978 Halloween ha incarnato l’ansia da slasher-stalker per generazioni di spettatori e si è intrecciato così tanto nella cultura pop che è diventato una scorciatoia musicale per l’intero genere horror.

E come l’apparentemente invincibile Michael Meyers, è tornato ancora una volta. Nel 2018, Carpenter è tornato al franchise che la sua iconica creazione ha generato per la prima volta da Halloween III: Season of the Witch del 1982, cancellando i 40 anni di sequel e reboot avvenuti sotto altri registi e riportando la storia alla sua visione originale.

Mentre la direzione del nuovo Halloween e dei suoi sequel è stata affidata a David Gordon Green, Carpenter è rimasto per fornire loro la loro inconfondibile identità sonora, parte integrante di Halloween come la maschera da morto di Michael Meyers e il luccicante coltello da macellaio.

Carpenter ha composto e registrato le proprie colonne sonore da quando ha creato la colonna sonora del suo primo film, Dark Star del 1974, su un sintetizzatore modulare EMS VCS 3. Sebbene in origine fosse una misura di riduzione dei costi, ha continuato a comporre la maggior parte dei suoi film anche dopo aver iniziato a realizzare punti multisala negli anni ’80 e ’90, con le colonne sonore delle serie di Halloween, They Live ed Escape from New York che sono diventate dei classici a sé stanti .

Negli ultimi due decenni, Carpenter ha diretto un solo film (The Ward nel 2010), ma durante quel periodo è stato riconosciuto tanto per la sua visione musicale quanto per la sua filmografia. Le sue composizioni audacemente assertive e l’uso pionieristico dei sintetizzatori hanno ispirato musicisti del cinema e non solo.

La sua influenza è stata avvertita dall’underground alla radio pop e ha svolto un ruolo fondamentale nel moderno movimento synthwave. Dal 2015, Carpenter ha pubblicato tre album di musica originale su Sacred Bones, creati insieme a Cody Carpenter e Daniel Davies, con remix forniti da alcuni dei suoi fan più importanti.

Come il film stesso, la colonna sonora di Carpenter per la seconda puntata della nuova trilogia di Halloween, Halloween Kills, rimane fedele allo spirito di ciò che ha reso grande l’originale del 1978 mentre lo porta saldamente nel presente.

La musica è inconfondibilmente Carpenter: i sinistri toni vintage del synth, il senso di minaccia che ruba il respiro che evoca con poche note dissonanti. Ma con una tavolozza sonora più ampia, nuove tecniche digitali a sua disposizione e un più profondo senso di musicalità, la colonna sonora di Halloween Kills è il lavoro di un maestro artista che a quasi 50 anni dalla sua carriera continua a spingere i suoi limiti creativi e a trovare nuovi modi per emozionare e terrorizzare i suoi fan.

Ti potrebbe interessare:

John Carpenter, è uscita la colonna sonora di Firestarter.

Utopian Facade nuovo video di John Carpenter.