Ciao Prince come stai? Bene grazie e tu?

17
1.090 views
Live_Event_Laser_3-380x270

E’ passato un anno dal fattaccio che mi ha portato a fare scelte che, diciamoci la verità cambiano la vita, non me ne lamento e a ripensarci oggi a distanza di tanto tempo rifarei esattamente la stessa scelta non fosse altro per un fatto puramente morale e di dignità personale.

Di solito scelte così definitive scombussolano la vita e tutto quello che ti circonda, per me non è stato così, certo, cambiano la visione delle cose e della realtà, e a dirla tutta a me è cambiata in meglio, perlomeno fino ad ora. Certo abbandonare un luogo che ho costruito e dove altri adesso abitano fa un certo effetto, questo però mi ha permesso di raggiungere nuove persone, nuovi mondi e conoscere aspetti decisamente molto stimolanti.

I cambiamenti non mi hanno mai fatto paura forse perchè mi piace scoprire nuove cose, un po come la musica, non mi piace un solo genere musicale, mi piace ascoltare qualunque cosa perchè credo che la musica in tutta la sua prorompenza allarghi la mente, forse sbaglio, ma non credo.

Ricominciare da zero, a chissà quanti di voi è capitato, ma non la trovate una cosa fantastica?!?! Dà forza, stimola la creatività (ammesso che uno ce l’abbia, chi non ce l’ha copia) rafforza lo spirito e il corpo, in questi mesi ho avuto occasione di parlare con veramente tantissimi ascoltatori, sia ai concerti, alle serate, che alla radio, ma anche per strada, gente che viene alle radio e passa a trovarti per condividere un orgoglioso saluto, gente che ti guarda con quei sorrisi soddisfatti e sinceri, gente che non hai mai conosciuto ma che ti conosce perchè sei una voce, ma sopratutto perchè programmi buona musica, perchè quello che dici attraverso un microfono è esattamente quello che sei nella vita senza trucchi, senza inganni, e senza giacca e cravatta da borghesuccio piccolo piccolo.

Alla serata di Halloween mi ha colpito in particolare una persona che mi ha stretto la mano e mi ha detto “bravo prince continua così e non mollare mai” e cose come queste credetemi che non hanno prezzo.

Devo e voglio ancora una volta ringraziare le due radio che  hanno accolto dei naufraghi come noi di rock am, ma non finisce qui perchè presto ci saranno delle simpatiche (forse per qualcuno un po meno) novità che non dirò altrimenti succede come la storia delle playlist degli ascoltatori, mi fregano l’idea, ma ne troverò un altra perchè per fortunal’unica cosa che non mi manca sono le idee.

Su questo sito troverete alcuni (non tutti) podcast che ritengo piu interessanti e dai download sembra che la cosa piaccia, quasi 8.000 download dall’inizio di settembre scaricati dall’Italia al Giappone, al Nord Europa Stati Uniti, Australia ecc..

Stiamo lavorando sul nuovo sito di Rock am e su Princefaster.com, ma non è semplice per niente viste le scarse risorse finanziarie, ma ce la faremo perchè ci crediamo!

Tutti quelli che hanno voglia di far parte, anche solo idealmente della baracca sono i benvenuti, qualcuno mi chiese tempo fa cosa fosse Rock Am e che progetto avesse, risposi che l’unico nostro obiettivo è fare buona musica e informazione libera per gente che ha voglia di ascoltarla, se siete vispi, belli freschi e sopratutto vivi, siete i benvenuti perchè noi ci siamo.

Grazie a tutti quelli, e sono davvero tanti, che ci ascoltano, che ci sostengono e ci stimolano anche solo attraverso un sms, una telefonata o una chiacchierata su skype.

P.s. – A Gennaio faremo una grande festa di Rock Am, rimanete sintonizzati.

Prince Faster

17 COMMENTI

  1. bella princèèèè ! è sempre un piacere leggere i tuoi pensieri. e sopratutto la tua musica quello che senti attraverso essa.
    i cambiamenti ??? sei fortunato!!! anche per me un periodo di camnbiamenti ma a parte la prima paura dell ignoto poi è solo una gioia quando si realizzano i sogni.quando si inzia un nuovo cammino o un nuovo capitolo della propria vita, e la musica accompagna ,aiuta carica, e scaric,a…. insomma non si potrebbe farne a meno.
    bellaaaaaaaa
    duilio (animamigrante)

  2. la grinta non ti e’ mai mancata,sapevo che te la saresti cavata in maniera egregia 🙂

    un saluto !!!!

  3. Grazie Flavio
    Duilio, la paura per l’ignoto è insita nell’essere umano, ma forza e coraggio che le belle cose sono dietro l’angolo!!!!!

  4. è vero prince.. grazie prince. e vedrò di fermarmi.. agli angoli 😉 …….
    appena te ne andasti……..non so perkè ma sentivo che saresti poi andato su quelle 2 frequenze……..e finalmente l’etere s’impenna…(per dirla alla pier carlo pravettoni alias paolo hendel)….. 🙂

  5. Ciao Prince,

    sono uno di quelli che scarica ogni cosa che pubblichi… e quasi mi dispiace che non ci siano tutte le trasmissioni…
    Comunque se ti dovesse servire una mano per la realizzazione dei nuovi siti, o anche semplicemente un consiglio… chiedi pure… ; )

  6. quando ci siamo incontrati qualche anno fà ( sigh) tu eri da poco nelle radio non commerciali,credo,ed io chiudevo la mia esperienza di radiofonico x dedicarmi alla musica ed alla famiglia ed adesso che tante cose sono cambiate escluso il mio lavoro di musicista ( magari) se posso esserti utile x qualsiasi cosa ed in qualche modo impegni permettendo ne possiamo parlare!!!!!!ciao

  7. gran belle parole principe…….vi seguo da tanto ormai, nell’etere e nelle serate danzanti, ovviamente quando posso!!!!! Ad halloween per esempio c’ero.
    Continua(te) così. Le mode cambiano òe convinzioni restano 🙂

  8. Ciao Prince, Angelo bi esse 7 (adesivo ODDIO ODDIO),un anno fà quando avevi scritto il comunicato del fattaccio leggendolo mi venne un groppo in gola…..Ora dato che come tu dici ci sono state due Radio che Vi hanno aperto le porte è rifaresti tutto passo per passo……sono contento anche io per Te….

    Unica cosa negativa 😉 …..che su 103.3 non mi arriva bene il segnale a casa e non Ti posso registrare…
    però ci sono tanti podfast………

  9. Caro Prince,
    è bello festeggiare questo anniversario avendo la conferma che la scelta fatta allora è stata quella giusta.
    E non poteva essere altrimenti!
    Continua così, davvero, per confermare a tutti che la cosa migliore è essere se stessi….

  10. davvero è già passato un anno? D’altra parte è tutto ormai naturale, anche il nomadismo dell’etere (a casa abbiamo i giorni e gli orari appiccicati al frigo….)e per il resto…. per il resto quasi quasi ti scrivo una lettera!!!!

  11. guarda che hai promesso che entro fine anno RPR si sentirà anche a roma sud, voglio vedere se manterrai la parola !!!! 😉 adesso quando sto in macchina da dopo l’aurelia comincia a peggiorare e quando arrivo a casa all’eur praticamente è inascoltabile, tra inteferenze e sovrapposizioni di altre emittenti sento uno spezzone di nota ogni tre. riesco a sentire decentemente (che non vuol dire bene) solo a casa con l’antenna dell’impianto principale. Vabbè va, l’importante è che ci sei, poi riuscire a sentirti sarebbe ancora più bello 🙂
    oh, a proposito di saluti degli ascoltatori… l’ultima volta che ci siamo visti è stato in un seminterrato a via palestro, non te dico altro…. nel frattempo vedo che hai fatto grossi progressi coi capelli 😛
    (pure io eh, non te crede…) un abbraccio !!

    • ciao Massimo, intanto grazie per il tuo post.
      ci stiamo lavorando, ma non hai idea di quanti problemi ci stiamo facendo, bastoni tra le ruote, storie mafiosette…. e compagnia bella, ma come tu sai visto che mi ascolti da molto tempo…io non mollo mai.
      p.s. per i capelli…beh..il fattore ricrescita mi aiuta 🙂
      abbracci musicali
      prince faster

Comments are closed.