Misère de la Philosophie la band toscana che mi ha stupito

0
37 views
Misère de la Philosophie Vera e Il Diavolo

Loro si chiamano Misère de la Philosophie e sono una interessante formazione toscana le cui tematiche musicali viaggiano parallele tra Jesus and Mary Chain, Swans e altri mondi acidi e psichedelici; è recentemente uscito il loro nuovo album dal titolo “Vera e Il Diavolo“.

Nella mia casella email arriva veramente di tutto, dalle cose trap della peggior specie alle canzoncine pop cantate da “cantanti” davvero discutibili, ma si sa, il mondo musicale è bello anche per questa varietà di musica e di umanità più o meno consapevole della definizione di musica, ovviamente tutti i gusti sono i benvenuti.

E’ raro ricevere invece, artisti o band che quando le ascolti dici: “beh, finalmente una cosa che non segue le mode miserabili della musica commerciale” che chiamarla commerciale gli si fa un gran favore.

Misère de la Philosophie mi hanno piacevolmente stupito perché hanno scritto un gran bel disco, suono tagliente quanto basta, arrangiato ottimamente, e con quel “reverb” sulla voce che fa tanto “Jim Reid“, per non parlare della timbrica della chitarra.

Detto ciò, come sempre il mio consiglio è: andate ad ascoltare il disco.

Ultima cosa, bravi ai Misère perché hanno caricato il disco in qualità CD su Qobuz, cosa da non sottovalutare per chi ama ascoltare la musica.

Misère de la Philosophie – Vera e Il Diavolo

Misère de la Philosophie – Un po di storia

Attivi dal 2010, nel 2014, sulla scia di un fermento creativo animato soprattutto dall’attività live, la band riesce a confezionare il disco d’esordio “Ka-Meh” (Garage Records/Godfellas), il quale riceve un ottimo riscontro da parte della critica. Il successivo “Tutto ciò che è solido si dissolve nell’aria” (2018), anche grazie alla collaborazione di nuovi musicisti e alla produzione artistica di Andrea Marmorini (Woodworm Label), rappresenta un’evoluzione importante nel percorso sonoro della band.

Nel 2022 la band ha messo a punto un nuovo sound e registrato un nuovo album, “Vera e il Diavolo” (in uscita il 23 giugno 2023 per Seahorse Recordings) animato dal contrasto tra atmosfere estatiche, abrasive e acide. Ad anticiparlo, il singolo “Il Diavolo alle Porte”, una storia di violenza, estasi, carneficina e superstizione ispirata al romanzo “Satana a Goraj” di Isaac B. Singer.

Ti potrebbe interessare:

25 album gennaio giugno 2023 i migliori da ascoltare

Pillole di musica 1978 l’anno d’oro della musica

10 dischi degli anni 70 che non tutti conoscono