Home Cantina Earthside video capolavoro All We Knew And Ever Loved

Earthside video capolavoro All We Knew And Ever Loved

0
Earthside video capolavoro All We Knew And Ever Loved
Earthside video capolavoro All We Knew And Ever Loved

Il video degli Earthside “All We Knew And Ever Loved“, è sicuramente un capolavoro,  e uno dei video più belli del 2021, l’interazione tra immagini e musica è davvero perfetta, anche perché il nuovo brano della band americana, assume la forma di un vero viaggio intergalattico, dove due fratelli tentano la fuga da un pianeta pieno di insidie, abitato da strane macchie che vogliono distruggerli.

Il quartetto del Connecticut esordisce nel 2015 con “A Dream In Static”, scritto e prodotto sotto la supervisione del noto produttore svedese  David Castillo (Opeth, Katatonia, Leprous).

L’album riceve recensioni entusiastiche un po da tutto il mondo della musica Metal/Post Rock; oggi a distanza di quasi 7 anni gli Earthside sono pronti a pubblicare il nuovo album che viene anticipato da “All We Knew And Ever Loved”, una vera e propria opera d’arte visuale creata da Maxime Tiberghien e Sylvain Favre.

In “All We Knew And Ever Loved” è presente come guest anche il batterista dei Leprous, Baard Kolstad.

Earthside il video.

“Humans are the only beings that knowingly destroy themselves,” Earthside keyboardist and the piece’s composer Frank Sacramone says. “Animals don’t have a developed consciousness like we do, or a sense of right or wrong, but ‘all we knew and ever loved’ will be gone as we keep perpetuating the same poor decision-making as a species—the same societal structures, economic norms, same use of power. Day by day, we’re beginning to see very real consequences to these wilful abuses on a scale we don’t fully comprehend.”

Line Up:

Jamie Van Dyck

Ben Shambrom

Franco Sacramonte

Ryan Griffino

Ti potrebbe interessare:

altre news

Marcel Bianchi il chitarrista Jazz Manouche dimenticato.

Spotify contro Qobuz, quale piattaforma di musica scegliere?

Jimi Hendrix boxset inedito live Maui il 30 luglio 1970.