Sigur Ros, Kveikur

0
859 views
sigur_ros_

E’ uscito il “settimo sigillo” dei Sigur Ros che non smettono mai di sorprendere per le loro modificazioni musicali che rappresentano nei loro straordinari viaggi psichedelici.

Il disco non si discosta molto dal precedente seppure molto diverso da Valtari, è insieme come un nembo e come un cielo stellato, una contraddizione in termini assoluti.

E’ comunque retaggio della filosofia musicale storica del gruppo seppure qualcuno azzardava di “svolta rock” figuriamoci! mai cosa più idiota venne scritta, il disco è se possibile ancora più indescrivibile dei precedenti, e vani sono i voli in punta di penna per cercare di spiegare una montagna di musica che ti avvolge e ti cattura dalla prima all’ultima nota, un viaggio su una nuvola potrebbe essere forse il più banale e il più descrittivo allo stesso modo.

Disco tra i più belli dei Ros senza alcun dubbio.

P.F.