Come distruggere We Are The Champions

    0
    282 views
    steve terreberry
    Photo extract from youtube

    Cos’è il genio!? è fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione.

    Così recitava Philippe Noiret in “Amici Miei”. Beh diciamoci la verità, Philippe Noiret aveva ragion da vendere, visti i ruisultati degli scherzi nel film “Amici Miei”.

    E’ il caso di Steve Terreberry, un simpatico chitarrista e vero burlone della musica che, grazie alle sue strampalate “lezioni” di chitarra ha conquistato oltre mezzo milione di iscritti al suo canale youtube, e oltre ben 50 milioni di visualizzazioni.

    Cosa fa di così tanto interessante!? semplice, gioca con la musica prendendo in giro i seriosi musicisti, velocisti, e megalomani della chitarra.

    Quì lo troviamo alle prese con delle tablature (o intavolature), scaricate dal web; Steve Terreberry dopo aver scaricato le tab di We Are The Champions dei Queen, scopre dei palesi errori di grammatica, ma non solo; il nostro “burlone” musicista le fa suonare con il “midi”, ma ahimè qualcosa non torna.

    Steve Terreberry è ora il mio eroe! Ma attenzione, anche se in un primo momento più sembrarvi uno sprovveduto, beh, non sottovalutatelo perchè è davvero un ottimo chitarrista.

    Buon ascolto, ammesso che riusciate a sentirlo tutto fino alla fine.

     

    Da Wikipedia:

    Intavolature – “È un sistema di notazione musicale adatto per gli strumenti a corda ed è diffusamente utilizzato nella musica moderna per chitarra e basso.

    L’intavolatura era un sistema per scrivere la musica molto usato per gli strumenti polifonici a pizzico e a tastiera dei secoli XVI e XVII; questo sistema, anziché indicare l’altezza del suono, illustrava la posizione delle dita del suonatore sulla tastiera.

    Una intavolatura si compone di un certo numero di linee orizzontali ognuna rappresentante una delle corde dello strumento (quindi 6 per una chitarra moderna e da 4 a 6 per un basso moderno). Da sinistra a destra è rappresentato il tempo, ogni rigo rappresenta una corda, i numeri scritti sopra ogni riga rappresentano il tasto da premere sul manico dello strumento”