Saluti e baci.

112
5.756 views
61

Non mi è stato possibile salutarvi dal vivo attraverso la radio che per 27 anni ho vissuto,

http://soundcloud.com/prince-faster/saluti-e-baci
non vi ho potuto ringraziare per la pazienza che avete avuto nell’ascoltare le mie chiacchiere e la mia musica, pero grazie alla tecnologia lo faccio ora qui e a viva voce.
Niente tristezze e niente malinconia, perchè la musica non mancherà mai.
Ho anche voluto farmi le ultime quattro chiacchiere con gli amici che per tanto tempo hanno fatto parte della trasmissione, e sono:

Mauro Bazzucchi che ringrazio per la grande disponibilità e la professionalità con cui ha raccontato la politica, il Prof. Maurizio Donato che ha raccontato l’economia con una grandissima professionalità e allo stesso tempo semplicità, Gabriele “Vasquez” Niola grazie a lui i film li vediamo con più attenzione, e grazie al Sig. Qualcuno, il più scapigliato sommelier d’italia.

scarica qui i due podcast.

I miei saluti.
I saluti degli amici.

tra breve anche in streaming.

Alla salute!!!
prince faster.

112 COMMENTI

  1. A parte che non riesco a scaricare i files e vabbè, problema risolvibile.
    Però se hai postato anche i saluti allora è veramente vero!
    Le mie prove alle 18 saranno sempre inutili perchè alla fine non tornerai?
    Lo trovo veramente assurdo e mi dispiace infinitamente perchè sei bravo e il silenzio proprio non lo meriti.
    Spero di leggere di un nuovo inizio da qualche altra parte, intanto spero che tu stia bene…
    Torno a combattere con i files, sia mai ci sia una qualche rivelazione interessante nascosta nei saluti??? 🙂

  2. Mamma mia Prince…ma così mi vengono le lacrime, anche se non vuoi…Hai trasmesso per 27 anni e sono 27 anni che ti ascolto!!! Ma ora come si fa?????? Un abbraccio fortissimo…..

  3. Io continuerò ad accendere Radio Rock alle 18,00 sperando di sentir parlare di vinile…
    Ci avevo quasi sperato !!!!
    Non ce la faccio più di sentire le cazzate dei Dj di Virgin Radio

    Ciao Grande Prince

  4. Sei un grande uomo prima di essere un grande dj.
    Niente malinconie perchè non è morto nessuno.
    Però… i giramenti di palle consenticeli 🙂

  5. ..tu sai cosa sei stato, cosa sei e cosa sarai sempre… per me, in particolare, una persona che per lungo tempo è stato il riferimento musicale, grazie a te ho scoperto i Tool, i KoRn, i Crisis (che credo siamo in 3 a conoscere!) i Rage e via dicendo… grazie a te ho passato giornate memorabili in radio e serate indimenticabili nei vari locali che hanno avuto la fortuna di ospitarvi… ero sempre insieme a mia sorella Claudia, le prime ad arrivare e le ultime ad andare via, dopo che ogni volta ci regalavi un paio di pezzi da ballare, solo per noi…
    ho ancora la cassetta di quando mi hai dedicato i Pearl Jam il giorno dei miei 18 anni… cioè quattordici dico quattordici anni fa…
    che altro dire, sei il Principe, e questo nome parla da sè!
    ti voglio bene e mi firmo come mi chiamavi spesso tu…
    “cavalletta secca”
    (Silvia)

  6. E così dopo 27 anni che ti ho ascoltato su RadioRock adesso è finita… non sintonizzo pià la radio sui 106.6 tranne che per la domenica alle 21.00 per sentire Marco “Terenzio” Terragni e il suo Dark side of the Prog… ascolto invece i dischi in Cd e/o vinile e in questi giorni mi sono reso conto di quanti di essi, bellissimi fra l’altro, siano stati acquistati dopo che tu mi avevi fatto scoprire il gruppo trasmettendolo alla radio (p.e. Nightwish, Rammstein, Therion, Riverside, Maserati, Ayreon e molti altri…) ora come farò…
    Mi sento un po’ come se avessi perso i contatti con una persona cara che sapevi era lì pronta a darti qualcosa senza chiedere… Spero che quanto prima potrai tornare dietro un microfono a fare quel lavoro che solo chi ama la musica come te (e me…) può fare e capire così bene e quel giorno sarò lì dall’altra parte degli altoparlanti a sentirti.
    Un saluto caloroso, ciao Maurizio ascoltatore silente al 99% per 27 anni tuo coetaneo.

  7. mi fa brutto riascoltare la sigla tua a Prince ma cazzo, tutti sti anni….che tristezza però…comunque grazie dei saluti

  8. Dopo aver passato anni ad ascoltare la tua trasmissione piena di proposte musicali presentate senza pregiudizio alcuno e di interventi da parte di personaggi contraddistinti da una notevole imparzialità, sono sconcertato dall’assordante “silenzio” che la Tua radio ci propone attualmente.

    Abbiamo perso una presenza di un livello indiscutibile.

    Spero veramente che tu possa trovare la maniera “no- air”, “web” o qualsiasi altro modo per tornare a farci conoscere musica e “fatti” con il tuo stile, sai che ritroverai sicuramente tutti i tuoi ascoltatori.

    Fortuna che esiste il tuo blog…

    Un arrivederci da un tuo ascoltatore sempre “silente” ma, a questo punto, decisamente incazzato e deluso dalla situazione.

  9. Per chi è cresciuto musicalmente e non solo, con la tua trasmissione, realizzare di essere stati privati di una cosa importante fa male, tanto.

  10. Ciao Principe, un saluto e un grosso ringraziamento per la compagnia che mi (ci) hai fatto e la competenza, la simpatia e la musica che ci hai regalato. Resta l’amarezza per ciò che è successo e per ciò che abbiamo radiofonicamente perso. Ti mando un in bocca al lupo con l’augurio di risentirti presto…il silenzio non ti si addice…
    Un tuo affezionato ascoltatore silente.

  11. Prince tu ci saluti ma io NUN TE VOJO SALUTà manco pe’ gnente (e quanno comincio a parlà romanesco vor dì che so’ serissima…). Prince, con questo “semplice” Podcast stai dimostrando che hai ancora tantissimo da dare per quanto riguarda la musica (poi tutto il resto che dai è perché se semplicemente una bella persona, si è capito) e quindi lo ribadisco: bisogna fare in modo che tu torni a trasmettere da qualche parte, che sia una radio, una tv, un satellite, un web, un corpo che je pija a quarcuno… sto monno fa già tanto schifo così… ‘na cosa bella nun po’ finì!!! po’ ricomincià in qualche altro modo.

  12. ciao Priincipe,
    Il pomeriggio sono spaesato, in macchina, dopo una giornata spesso pesante, non sento più partire Mikey Dread e mi prende a male davvero…Come dire, accendere la radio in macchina a quell’ora oppure a lavoro…e mi sentivo a casa, mi tranquillizzavo, la voce, gli argomenti, la buona musica, le gran risate e buoni vecchi fomentoni con Vitalij Kuprij…ora invece, mi manca qualcosa, mi manca qualcuno.
    Per colpa tua ascolto Post – rock.
    Per colpa tua lo suono pure, ho ripreso in mano la chitarra dopo anni.
    Per colpa tua mi sono appassionato al vinile.
    Insomma, Grazie.
    Spero di risentirti quanto prima da qualche parte a trasmettere…
    Un abbraccio

    Damiano (ascoltatore silente)

  13. …e ora continua dritto per la tua strada e non voltarti mai!! grazie Faster dallo Uonna a RR e domani ovunque! Federico

  14. pensavo di essere un po’ mattarello quando nei giorni scorsi accendevo la radio alle 18 sperando che il tuo fosse solo un breve periodo di riposo, e provavo a chiamare – senza esito – per rivendicare il mio DIRITTO di avere almeno una versione ufficiale sul tuo abbandono.
    ancora mi rode il culo per jelena, ora non mi passerà più… dopo tutte le belle chiacchierate sulla musica, sul vinile, sulla politica, sul cinema, sul vino, con l’amore e l’autenticità che ci mettevi nello stare lì con noi dall’altra parte, è veramente odioso assistere a questa specie di stupro in diretta.
    ora ho scaricato i tuoi saluti e me li ascolterò con piacere e tristezza, 30 decenni non si gettano alle spalle così facilmente.
    un fortissimo abbraccio e grazie veramente di tutto, spero che il tuo sito rimanga in piedi, è troppo importante quello che fai per amore della musica.
    ciao

  15. ciao prince nn sono 27 anni che ti ascolto ma solo 8 da quando so arrivato a roma e nn ho mai cambiato canale dalla radio dalle 18.00 alle 21.00 solo perchè trasmetteva un piccolo grande uomo, dove con le tue chiacchiere fatte bene ci hai fatto scoprire tanti gruppi nuovi ed interessanti e nn solo ci facevi anche ascoltare la vera musica su vinile che bei momenti quelli,e soprattutto non era solo musica insieme a te abbiamo condiviso tante cose dal cinema al vino,dalla politica all’economia insomma un programma diverso pur se “superato” come dici te a noi ci piaceva tanto e credo che lo dico x tutti….sei un grande a presto prince se fai radio in streaming avvisaci saremo tutti li con i portatili in macchina connessi ad ascoltare la tua grande musica e parole

    un abbraccio roberto

  16. Veramente dispiaciuto, uomo! Ora bisogna trovare altre frequenze e ricominciare da capo! A testa bassa! Fottutamente Rock ‘n’ Rolla!!!
    Ci si becca in giro…
    🙂

  17. A Sandri’
    che so’ sti saluti? sembra un requiem..
    via via viaaaaaaaa come dici spesso tu viaaaaaaaaa questa aria tenebrosa
    e che pensi di liberarti cosi’ facilmente di noi?? dopo tutto quello che ci hai dato?
    mi hai fatto compagnia per 25 anni,sei un fratello ormai…mica poi fa’ cosi’..
    dai su,pregiati invece per quello che hai saputo fare,gioisci per quello che hai dato a tutti noi..
    e poi,un mio sogno? Tu,Mauretta,Loredana,e poi,freghiamo a quegli infami (..)il Maestro Marco Terragni e Fabio…una radio..web od in etere che sia..Libidine!!
    con affetto
    Riccardo

  18. Grazie per i tuoi saluti e quelli degli amici!!!
    La tua radio falla così, a me va bene , lìimportante è sentirti qualche volta.
    Un abbraccio

  19. Sei un infame! Già casa mia era vota, mo c’è pure un silenzio assordante quando rientro dal lavoro… nun se fa così, dopo un quarto de secolo d’ascolto ininterrotto!
    Comunque va be’, l’affari tua li sai solo te… ma la mia stima rimane immutata, anche e soprattutto per quello che in questi anni mi hai dato (e anche per la buona volontà impiegata in faccende dall’esito non esattamente positivo. 😉 )
    Un abbraccio forte e… ci vediamo il 2!

    “Una pietra che rotola, non raccoglie mai sugo!”

    P.s.: Come va la fabbrichetta di sparasupposte digitali? 😉

  20. Ma è mai possibile che non si possa trovare una soluzione? Che per colpa di un poveraccio tu debba andartene dalla tua e nostra radio?? Che ci sia un’assenza assordante dai saluti dei tuoi amici? Sia chiaro che parlo da ascoltatrice, per di più silente, e non so niente di niente. Ma credo sia venuto il momento di non cedere più il passo alle persone meno capaci, l’abbiamo fatto per 20 anni e i risultati sono sotto gli occhi di tutti: parlate e trovate il modo di farti tornare. Così perdiamo tutti, tranne uno.

  21. ciao Prince, io stò piangendo e non ci credo, non volevo eppure piango.Vedi oltre ad averti incontrato in qualche simpatica occasione non posso dire di essere tuo amico ma d’altro canto passavo 15 ore a settimana con te, quasi più che con mia moglie, e come con lei anche con te avevo degli scazzi alcuni brani non mi piacevano e meno male atrimenti i miei orizzonti musicali si sarebbero fermati senza espandersi. la radio è fatta di tante cose, la musica le voci i rumori e tantissimo altro però con qualcuno tutto questo ti scivola via e non ti lascia nulla addosso, con te aveva altre sfumature a fine trasmissione continuavo ad avere l’aroma la persistenza l’odore delle cose sentite e dette. Per tutto questo a tanto altro posso dire di esserti un pò amico spero di poterti risentire o vederti presto. Spes ultima Dea
    un grande abbraccio David

  22. Caro Princetto,

    con te si è spenta l’ultima fiammella che teneva ancora acceso il vero spirito della radio. Radiorock non esiste più, da quando Paolo è volato in cielo, avete provato a tirare avanti ficnhè possibile, ma c’erano troppi presagi di cambiamenti di rotta. Devo dire che prima o poi dovevo aspettarmelo, ma sepravo che questo giorno arrivasse il più tardi possibile. Così è la vita tutte le cose belle non durano in eterno. Grazie a te e alla musica che mi avete fatto scoprire, mi avete cresciuto musicalmente. Da oggi mi sento un pò più solo.
    Ti auguro tutto il bene del mondo e spero che possa continuare a realizzare i tuoi sogni.
    Hasta la vista

  23. A Sà,se ti becca mi moije te…taglia i capelli!! Me pare ‘na Lobotomizzata ( citazione storica!!)…..alle sette non sa più che fare,le si è svuotata la giornata,guarda il sintonizzatore e singhiozza…. guarda nel vuoto….me rompe l’anima a me…invece prima almeno si teneva impegnata e sintonizzata….Hai sconvolto la vita ad una mite famigliuola…..Sandro,devi trovare una soluzione….torna a trasmettere,dài…..te,Bazzucchi,Terragni e tutti i co llaboratori che hai coinvolto nelle tue trasmissioni……
    Quanto riguarda me, quasi, quasi rimpiango quando con la radio in streaming dal mio studio rosicavo perchè mandavi pubblicità della concorrenza, ma sopportavo quei pochi secondi pur di sentire le belle cose che trasmettevi….e ho detto molto!!!!

    Aò,senti questa Direttò: torniamo alle origini? Ti ricordi,sì? A quel casale arso che anche tu hai contribuito a costruire …….. Daì, se torni lì te, ci torno anch’io…… o hai invece intenzione di tirar su un’altra nuova radio? Abbracci.
    😉

    • casale arso non si può sentire ahahahaah….di a tua moglie che non tutto è perduto, ci rimane la speranza perchè quella è proprio l’ultima a morire…..

  24. Mannaggia a te Prince,
    non lo so se ascoltare i saluti mi fa più piacere o rosicare. <che peccato sapere che non trasmetti più. Però aspetta magari questa è una soluzione, puoi fare come Santoro, la fai tutti i giorni sul web e noi tutti d'accordo ce la sentiamo alle sei, tu fai finta di leggere i messaggi in diretta, noi facciamo finta di scrivere, di chiamare, tanto noi comunque dobbiamo far finta di ascoltare con piacere altri programmi….

  25. Porca miseria Faster che strano… si sente cosa stai provando… sei un grande… mi sembra di sentire un leone in gabbia… ti aspettiamo sempre!!

  26. Madò Sun..drì che tristezza infinita !!!!!!!! 8( Vi auguro Tutto il Bene del Mondo a te, anche ad Armandino un immenso imboccallupo per l’Orion, però Radio Rock non sarà mai più quella di una volta, senza te… Paradossalmente avremmo preferito in tanti che ne so una tragedia…abbattuta, esplosa, distrutta, cancellata, ci sarebbe stata la speranza d’una ricostruzione. Così invece siamo rimasti impotenti ad assistere alla vostra repentina dipartita e quel tempo tra le diciotto e le ventuno è un vuoto che nessuno saprà mai riempire. Adesso chi mi dà lezioni di MMMMOSECA…………?! Ben mi sta, penserai. BUONA VITA SCISCIO 8)))

  27. Accidenti a te !!! (te l’hanno gia detto ?); e adesso ? Quando la sentirema sentiremo più una trasmissione così sulla politica e l’economia del presente momento ? Vuoi proprio farci del male ? Ma lo sai che mi sono ridotto a sentire il TG zero di Radio Capital ? (Comunque Zucconi è un grande !). Vabbè … attendo con ansia il giorno in cui il sitp princefaster.com diventerà “Radio Princefaster”, con una scaletta quotidiana, momenti di musica, momenti di approfondimanto, magari con altri ospiti competenti e chiari. da ex ascoltatore di Radio Rock saro un fedele ascoltatore di questa nuova radio via web … contaci e in bocca al lupo (lunga vita al lupo !)
    Provinciale, ex radiorockettaro, rempre rockettaro, sempre silente.

  28. ieri sera da casa nn potevo prenderli,,, stamattina i tuoi saluti nn si scaricano,,, nn l’hai già tolti vero?
    un abbraccio
    Gabriele

  29. Certo ogni sera che esco dall’ufficio, prima di salire in macchina, me pija ‘na botta di tristezza.
    Buon tutto e … A PRESTO RISENTIRTI !

  30. Sa’,se vuoi c’e’ il magazzino del negozio,facciamo la rockottica.Vedi di trovare una soluzione,cosi’ stamo tutti a rota delle tue trasmissioni e del vinile.Il podcast non si scarica e forse e’ meglio cosi’.Hey hey my my.ciao.

  31. mannaggia princettooooooo come si sta male da orfaniiiiii.
    porcapaletta non è disponibile il file dei salutiiiiiiiiiiii
    un ABBRACCIO FORTEEEEE

  32. Prince il primo file dei saluti non è disponibile! Intanto mi ascolto l’altro.. con grande nostalgia..

  33. Faster!!! Non riesco a scaricare il primo podFast, mi dà “file temporaneamente non disponibile” 🙁 🙁 🙁
    Se può esserti utile, c’è anche questo sito per fare gli upload: http://www.archive.org/

    Riproverò a scaricare più tardi, non vedo l’ora di risentirti…

    • ora controllo, ma credo sia dovuto all’eccesso di download, troppo traffico, metto i semafori :-))

  34. …così ci fai piangere…altro che senza malinconia!!! però grazie…anche io non sono riuscita ad ascoltarti, riprovo più tardi. ciao, apresto

  35. A Prince torna a fa’ radio dove vuoi te ma fallo….quando ho cominciato a sentirti ero solo e ora ho moglie e aspetto la terza figlia…ma come se’ po’?
    Sul serio il sul mio taxi ascolto ore di radio ma uno competente bravo sincero divertente utile e tutto quello che vuoi non lo ho mai sentito….te sei la musica in radio torna …..

  36. Quando è troppo, è troppo … Ieri, per colpa dell’assordante silenzio radiofonico dalle 18:00 alle 21:00 ho persino visto il grande fratello !!!! Ti prego Prince oramai sono disperato … aiutami tu !!! 😀

    Un saluto e un abbraccio, te li lascio tutti i giorni

    • no, il grande fratello no!!!!! domani ti vengo a fare una trasmissione a casa, il grande fratello è troppo!!!!

  37. Ciao Prince

    per anni e tanti anni ci hai fatto sentire buona musica, ci hai fatto ridere, ci ha fatto provare tante emozioni.
    Oggi non sentirti più è una mancanza.
    Però caro Prince tu hai un obbligo morale nei nostri confronti, quelli che oggi sono tristi ed incazzati, il tuo obbligo è proseguire quello che la vità ha scritto per te…accendere un cazzo di microfono e parlarci mentre suonano dischi belli.
    Ora penso che tu ti debba sentire sotto pressione e che tu debba trovare una soluzione al più presto che sia onair o digitale sticazzi noi ti seguiremo per il piacere di ascoltarti ma c’è lo devi!!!(ovviamente leggila con il sorriso).
    Torna a trasmettere da dove ti pare ma fallo e fallo presto che ci manchi!!!

  38. Grazie per la compagnia che mi hai dato. Sono tornato ad ascoltare Franz Andreani su Radiorock.to con grande soddisfazione. Non so come sia finita tra di voi ma penso che entrambi abbiate tutte le qualità umane per guardare avanti e non indietro. E questo sarebbe il momento. Sarebbe un grande regalo per chi vi ha seguito e vi segue da tanti anni.

  39. Caro Prince, sto notando che mentre le prime reazioni degli ascoltatori erano improntate alla solidarietà nei tuoi confronti, negli ultimi giorni si va dall’accorato al disperato all’incazzato.
    Vedi un po’ che puoi fa …

    • eh se fosse per me materializzerei immediatamente un microfono e due giradischi….ma non essendo io milionario….

  40. Prince ! cazzo hai fatto bene!
    sei una persona fantastica. ci / mi hai accompgnato sul grande parcheggio anulare per un bel decennio
    se hai preso questa decisione è comprensibile.purtroppo da quando ho sentito la prima volta pappagallo non credevo potesse arrivare così lontano e mi sono sempre chiesto quanto avrebbe durato tutto l’insieme. che non è lui , ma voi , TU.
    spero tu trova il modo per farci ancora sognare con le “tua” musica e le tue parole, magari in streaming ……….
    provo a sentire la radio ma non è la stessa, provo su trs….. ma manchi tu. riuscivi a a far cambiare le sorti anche alla giornata + buija e tempestosa e deprimente .
    sono contento che hai detto NO perchè vuole dire che nella vikta bisogna saperli dire costi quel che costi (e la liberta non ha prezzo).
    la radio la mattina nun se poteva sentì, e piano piano tutti quelli che l’hanno arricchita se ne sono andati, per ultimo tu.
    ora cerca di ragionare e trovare una valida alternativa per creare valore da un altra parte. magari senza padroni…….
    a presto Prince
    duilio

    • Ci sto provando Duilio, ma trovare una radio è come trovare una vergine in un film porno. Pappagallo non ha colpe, la colpa è solo dell’enorme ego, che non può permettersi per motivi di spessore e di statura professionale, e della ciclopica megalomania, tutto qui, preso così al bar è un bravo ragazzo.

  41. sto ascoltando ora i saluti……mi sto emozionando…… =)
    barbara ex urr
    A proposito..bella programmazione!!!!!!! come al solito.

  42. Ciao Prince, ti ascolto dai tempi del uonna club, quando partivamo da s.paolo col SI (un freddo…) per venire a trascorrere i sabati sera.
    Mi dispiace per quello che è successo alla radio ma penso che ci sia una fine per ogni cosa. Per questo sono sicuro che ci sarà un nuovo inizio da qualche altra parte!

    Hasta pronto!

    Giancà

    • Grazie Giancarlo, mitico Uonna. hai ragione, la vita è fatta di cicli, questo ha avuto la sua fine, per ora è tutto…poi chissà, hai visto mai!!?!?!?

  43. Prince come molti dalle 18 alle 21 non sò più che fare, mi sento come in una specie di vuoto silenzioso.
    Ho sentito la tua voce e ho pianto… mannaggia a te!! Prenditi tutto il tempo che vuoi ma trova il modo di tornare perchè mi manca la tua voce e la tua musica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ti voglio bene!

  44. Ciao, ieri mi sono scaricato i file, oggi rientrato dal lavoro alle 18 ho collegato il computer allo stereo ed ho iniziato ad ascoltare. Era troppo tempo che non rientravo così di buona lena a casa ed ora mi sto godendo il tutto, finalmente una buona serata mi attende, grazie per questo.
    Che nostalgia però
    A presto, Gianni

  45. L’ho sentito… e mi sono venuti i brividi!! Anche se non ascoltavo la tua fascia oraria spesso e non sei proprio tra i miei preferiti!! 😉 (onestissima!!) ahahhaaaha

    In bocca al lupo per tutto ciò che il futuro ti porti!!!

    Ila

  46. erano n paio di giorni che non venivo a trovarvi, sono silviacaspiterina (non silvia cavallettasecca 😉 ) e quindi ahimè non ti conosco dal vivo ma fa lo stesso ora che mi sono scaricata i due filetti salutosi me li vado ad ausculatre alla facciaccia di quel diggeorompino che sta trasmettendo ora, e pure scrausamente, nel tuo mitico spazio
    ciao princetto rifacci presto questi regaaletti

  47. grande Prince….io i motivi per cui hai lasciato non li conosco ma per farlo evidentemente erano molto seri e credo che ti sia costato molto fare un scelta del genere. spero che contnuerai a deliziarci con la tua immensa coltura musicale dal tuo sito. sperando di riascoltati preso su un’altra radio ti faccio un grande in bocca al lupo…un abbbraccio….

  48. Come al solito grande, nella musica e nelle parole. Sono straconvinto (spero di non sbagliarmi) che come molti altri hanno detto si è chiusa una porta ma si aprirà un nuovo portono, qualunque esso sia. Ti aspetto. Un saluto Angelo l’aceino Birbablu.

  49. sandroooo, ieri ho scaricato tutt’e 2 i file e stamane l’ ho ascoltati, con sommo piacere, m’è scesa pure la lacrima dall’ occhio, poi me so reso conto che una ciglia me s’ era girata in dentro e m’ ha fatto lacrimà come ‘a madonna de civitavecchia!!!
    a parte scherzi, un in bocca al lupo x i progetti futuri, spero de risentitte presto dietro a un microfono, c’ hai tutta la mia stima, un salutone
    a presto!!!

  50. ciao princetto, ho sentito!!..bellissimo risentirti anche se solo via web con i tuoi ospiti, a me per il momento basta anche questo once a week!! per il momento!! spero di poter scambiare due parole presto magari davanti uno spirito di quelli buoni!!un bacio erni

  51. ..bella la storia della megalomania del doping.
    purtroppo questa è la gente che ci circonda sempre più. gente che ha bisogno di emozioni forti di esagerare , perchè ha paura di rimanere esclusa.
    per carita pappagallo sarà pur un bravo ragazzo ma giustamente al bar !!! se dovessi scegliere una voce per la mattina ,un programma da ascoltare per rilassarmi o per perkorrere km in questa roma, non scelgo di sicuro lui. e devo dire che sono riuscito a sentire un po tutte le voci della radio, ma quella proprio non mi andava giù. ora capisco tante cose. c’è radiorock.to. c’è il tuo sito perchè no?? inizia con una
    volta a settimana a fare una puntata in streaming e vedi che succede. certo non ci può essere dialogo ma può essere un esperienza.
    no???
    ciao
    duilio
    ti ascoltando in streaming e devo dire che funziona 🙂

  52. Con estremo e poco giustificato ritardo (non avrei potuto scegliere momento peggiore per partire per lavoro): grazie di tutto ed a presto, Prince Faster. Con te si apprestano a tingersi, con dicotomiche sfumature bianche e nere, gli ultimi 19 anni della mia vita: indimenticabili… anche grazie a te.

  53. Buongiorno Faster, vorrei fare una proposta a te ed a tutti quelli che vorrebbero riaverti in voce ed in musica. Tu ci hai regalato 27 anni di musica ed informazioni, adesso potremo noi fare un giusto regalo a te (ed anche a noi stessi), visto che siamo in tanti a chiederti di tornare e ogni giorno che passa questo desiderio diventa più pressante, visto che sicuramente i costi per poter trasmettere anche via web non sono sicuramente bassi e quindi credo che non si possa chiedere ad una persona di affrontare spese per soddisfare i nostri desideri, propongo di fare colletta per regalarti gli strumenti indispensabili per poterti risentire. Ovvio che questo può avvenire se tu hai intenzione di percorrere questa strada e se così fosse non potresti tirarti indietro rispetto ad un regalo.

    Quindi (appello a tutti noi) un piccolo contributo moltiplicato per tanti potrebbe portarci a riavere tra di noi il nostro dj preferito.

    Chi è d’accordo alzi la mano, anzi scriva su questo spazio “io ci sto”

    Ciao
    Gianni

  54. Sì, sì, vabbè, la vita è fatta di cicli, gli ideali vano sostenuti, hai fatto bene, hai fatto una scelta coraggiosa…. bla, bla, bla… la verità è che ci manchi terribilmente, i pomeriggi invernali, in macchina o a casa saranno ancora più bui e tristi senza la tua risata coinvolgente, senza i tuoi siparietti con bazzucchi o terenzio, senza le tue battute che a volte facevano cagare a volte invece sorridere, riflettere, ridere… hai fatto bene, sì, ma fa un gran male.

    Ora basta che sto rosso su nero mi fa venire le lacrime agli occhi…

  55. Ti scrivo mentre finalmente riesco ad ascoltare i tuoi saluti!
    Mi fai da sottofondo come facevi ogni giorno prima in macchina, poi a casa Il vuoto è tanto, come ti stiamo dicendo tutti.
    Anche i tuoi ospiti mancano un sacco, mi schiarivano le idee su tante cose.
    Come ti hanno già detto
    Daje Prince, daje che noi siamo qui!!!!

  56. 😀

    Sapevo che non mi avresti abbandonato !!!

    Grazie (e non saranno mai abbastanza i grazie che ti devo) …

    Buona Giornata Prince, a presto (io ci spero sempre)….

  57. Ce lo sapevo che ti saresti inventato qualcosa nell’immediato.
    Bella sorpresa, keep it on.

    E grazie.

  58. Ciao Prins!
    Voglio dirla in modo retorico, ma a volte le frasi fatte nascondono alcune tra le verità più vere: sono sempre i migliori che se ne vanno.
    Da quando ascolto RR ho solo avuto dispiaceri (Jelena, Maura, Loredana, Ambra,…), però purtroppo non riesco e non posso smettere di ascoltarla quella radio (in fondo a parte qualche marionetta, qualcuno di valido ancora c’è), soprattutto per la musica che viene passata e per la libertà con cui lo si fa. In fondo la chitarra che suono l’ho costruita grazie a RR (ed anche a te Prins), e come dico sempre è una delle poche cose buone che ho fatto in vita mia. 😉

    Però non riesco e non riuscirò mai ad adattarmi all’idea che non ci sei più.
    Ho provato a fantasticare come avrebbero potuto sostituirti (perché lì una figura come te non può mancare) ma poi mi sono subito reso conto che non c’è niente da fare: sei troppo unico nel tuo genere, anche solo per potersi avvicinare anni luce.
    Mi è capitato tante volte di vederti agli eventi RR, ma non ho mai avuto il coraggio di avvicinarti e fare 2 chiacchiere, nonostante la stima pressoché illimitata che ho sempre avuto verso di te.
    Spero di migliorare da questo punto di vista…

    Proverò a seguirti qui online…ma purtroppo so già che non sarà lo stesso…

  59. non ci posso credere ancora…8 anni a roma e sempre con la tua voce tra studio lavoro gioie dolori mi sono innamorato incazzato ubriacato crapulato sempre con una guida, che mi ha fatto scoprire nuovi mondi, alla quale adesso gli viene preferita la mediocrità superficiale e il qualunquismo di uno che capisce poco di musica e tanto meno di radio….questi non capiscono che la radio è fedeltà??? La banalità del male…la banalità ci sommerge occupa tutti gli spazi non si sfugge non c’e confronto conflitto dialettica ma slo totalità totalitaria…ciao Prince sei insostituibile (è veramente una cosa frustrante accidenti, continuo a sperare che tornerai da qualche parte in diretta)

  60. ciao prince ascolto radio rock dai tempi del uonna club ,ho sentito tanti dj passare da voi che vorrei ricordare perchè mi piacevano:claudia mc dowell franz andreani jelena etc.ci sono rimasta male me me ne sono fatta una ragione.con te non ci riesco e da quando non ci sei sto facendo zapping come una disperata da una frequenza all altra.sono rimasti solo margus( ma a quell ora dormo ,anzi lo metterei al posto del volatile della mattina come una volta)e giannotti.te manchi tanto a me e alla mia famigliola ,quando mettevi torch io il mio compagno e i miei bimbi alzavamo il volume e ballavamo come dei matti.tu porti allegria e tante altre cose.torna ,fai qualcosa perche sei una persona speciale e quelli come te non devono scompèarire nel nulla .io ci sto alla proposta di gianni di contribuire se vuoi aprire qualcosa .tanti abbracci arianna massimo morgan e dennis

  61. Princetto, vero che ora lo spazio di soundcloud lo userai per postarci qualche podcast? ogni tanto? Dai dai dai dai dai….

    il silente Nando

  62. chettepossino Principe!!!
    sai che mi sono quasi commosso a risentire la tua voce dopo tutto sto tempo??
    beh io direi che ti puoi tranquillamente fare la tua strasmissione e metterla qui sopra anche tutti i giorni 😀

  63. Mi associo a Ziotony in tutto e per tutto, è stato bellissimo riascoltarti, con la pennetta in macchina ho aspettato le 18’00, il tuo orario, come il thè alle 17’00 per gli ingelsi. e come sempre, UNA PIETRA CHE ROTOLA NON RACCOGLIE MAI IL SUGO!

  64. appena ascoltati entrambi i podcast. nel tuo da solo me stava a venì pure da piange 🙂 il secondo invece mi ha fatto nascere una speranza. dame prince, a presto!

  65. CAZZO SE “IO CI STO”!!! credo che il cittadino democratico Gianni abbia espresso il pensiero e il sogni di tutti noi…. Si potrebbe formare una sorta di cooperativa, Magari trasmettere dalla biblioteca della fondazione Paplion e ognuno di noi portare il propio contributo di esperienze ed economico, e cominciare un nuovo sogno come fece tanti anni fa uno strano individuo, un certo Paolo. Certo i tempi sono diversi e le difficoltà pratiche e burocratiche sono diverse, ma credo che il buon Mazzullo qualcosa ci ha insegnato. Sarebbe bello ma perchè non provare???

  66. grazie di tutto e naturalmente per i saluti (ma anke la seconda parte è streaming ke nn riesco a scaricarla?)
    un saluto e a presto!!!
    paolo

  67. Grazie a Gianni per la proposta, e grazie a tutti per le vostre parole, risponderò spero stasera o domani, questi sono giorni intensi e…..non posso aggiungere altro.

  68. Anche IO CI STO! Non vogliamo rinunciare alla tua compagnia quotidiana, siamo rimasti tutti orfani di un Faster e poi non puoi opporti, sarebbe un nostro caro regalo!!! 😀 Naturalmente vogliamo il pacchetto completo: tu, la musica, il Signor Qualcuno, Bazzucchi, il prof Donato… Intendiamoci: i podcast vanno bene PER ORA, ma non penserai mica di cavartela con un paio di file al mese!?!? Non hai alternative: devi tornare a trasmettere.
    Un abbraccio grande

    Simosimo

  69. Bella Prince!!
    è stato emozianante risentire la tua sigla, la tua voce e la tua musica!! Spero di risentirti presto…
    un abbraccio

  70. Ciao Prince
    non la mando giù e penso che sono proprio dei matti ma sicuro avevate le vostre ragioni
    mi manca quando all’uscita del lavoro alle 18 entravo in macchina e partivo con la tua musica, a volte sperimentavi, ma era sempre piacevole e istruttiva.
    Sapessi quanti SMS provocatori ho mandato a RR, non hanno mai passato una delle cose che scrivevo.
    Comunque per dirtela tutta l’altra sera stavo in macchina con mia figlia di 13 anni, nella tua fascia oraria e mi ha chiesto ” Ma che radio è?” hehehe non lo ha mai fatto come non mi ha mai detto “leva questa musica e metti M2O”… che ti devo dire mi manchi prince (musicalmente e umanamente parlando).

  71. Grande Prince, questo è stato proprio un bel regalo che sentirò e risentirò all’infinito senza mai stancarmi…E….Gianni….IO CI STO (anche se sto mettendo su casa e sto un pò a corto di finanze in questo momento….ma CI STO LO STESSO!!!).
    Un abbraccio grande

  72. Principe, io era un po che ero fuori roma ed ho perso l’evoluzione della vicenda.
    cosa sta succedendo alla radio, dopo Jelena anche tu, mi sembra IMPOSSIBILE che tu te ne sia andato, dopo 27 anni di radio, io ti ascolto da almeno 16 o 17 anni! vorrei sapere cosa è successo, o almeno dove posso leggere qualcosa e voglio dirti che ti seguiremo io e la mia famiglia qualsiasi cosa farai.
    A prestissimo Principe

  73. Noooooooooooooo! Non m’hanno manco risposto quando ho chiesto che fine avessi fatto! Ti prego non abbandonarmi.. La musica è sempre la musica, ma senza di te non sarà la stessa. LO VUOI CAPIREEEEE!!! Ciao. un abbraccio. E comunque vada, ti auguro ogni bene. Ti voglio bene.

  74. Ora ho capito, ho cercato nel web ed ho capito. E’ tutto legato all’intervista del Pappagallo al tizio di Casapound vero?
    Non posso ancora crederci che te ne sei andato e mi accodo a mezza Roma che è ancora incredula e amareggiata, non voglio sperticarmi in lodi per te perchè non ne hai bisogno, ma lasciami essere un pò incazzato con te perchè così ha vinto un modo di fare radio che definirei subdolo, e quel che è peggio questa storia è la lapide tombale su radio rock, sulla creatura che avete costruito ed allevato VOI quando ALTRI erano ancora a scuola a farsi le seghe.
    E’ la fine dell’unica radio romana dove la musica era passione, sperimentazione, dove si potevano ascoltare gruppi ed artisti sconosciuti al grande pubblico.
    Si Principe eri l’ultimo dei mohicani, ma ti volevamo e ti vogliamo bene, percui lascia perdere il web, stasera prendi le chiavi dello studio e riprendiamoci il tuo spazio, se vuoi ti accomapagnamo io e la mia famiglia al completo.
    Ci mancate Principe, ci mancate tutti voi: Armando, Oreste, Bazzucchi, Terragni, Vasquez, il signor Qualcuno ed il professore di economia, ci manca quel modo passionale e pulito di fare radio e tenersi compagnia.
    Quando vuoi Sandro, quando vuoi.

  75. E se usassi pure MixCloud.com, che e’ fatto apposta per le “tramissioni” in podcast e c’ha pure i feed RSS? 🙂

    Che c’e’ pure un discorso di diritti, non so se SoundCloud nasca per poter mettere su roba altrui, anche se mixata o inserita all’interno di un podcast (http://soundcloud.com/pages/copyright). Mixcloud dice che ci pensano loro a gestire i diritti, ma gli devi mettere la scaletta dei brani…

    pignolosamente,
    Cthulhu

  76. …Siamo rimasti senza parole quando abbiamo saputo dell’accaduto; ed ora quando e dove potremo riascoltarti ? Ti prego facci sapere, io non vedevo l’ora di tornare a casa ed ascoltarti, ed ora mi tocca ripiegare su altre emittenti! Mi raccomando facci sapere dove e quando tornerai “in voce” per avere nuovamente il piacere di ascoltarti! Un abbraccio fortissimo, sei sempre un grande! Giulia e Federico

  77. Grande Prince!
    Bello il Podcast con i tuoi saluti! Continuerai a deliziarci con queste mini-trasmissioni via web?
    Ma perchè tu, Oreste e Armando con qualche altro socio pazzarello amico vostro non mettete in piedi una bella web-radio? Magari, per iniziare, solo per poche ore al giorno, ma sarebbe una gran bella cosa. Lo so che non è facile, perché ci vogliono i soldi per fare qualunque cosa e ci dovreste anche campare, però pensateci!

  78. ciao Principe……e ora ?
    io lavoro con la macchina, e alle 18:00 ogni sera…….accendevo la radio e sintonizzavo su RR…..la tua sigla, la tua voce e le tre orette di buona musica…..
    cerca di tornare in onda…..facci sapere dove….
    ciao
    alessandro

    p.s. baci da glenda

  79. Ciao Sandro, sono molto felice di poter riascoltare la tua voce, sono quasi le 18:00 sebra di essere ai vecchi tempi con la tua voce e la tua musica che esce dalle casse … e invece sembra passato un secolo! Senza passare per posizioni estremiste, ho lasciato passare il tempo, ho aspettato che la rabbia sbollisse, ma nonostante tutto radio rock non riesco proprio più a sentirla, o meglio ormai ascolto solo lo spazio di Fabio che poverino è rimasto da solo. Per il resto è veramente deserto. L’idea della web radio come ho letto nei commenti non è male, pensaci. Un saluto e un abbraccio e ricordati: una pietra che rotola non raccoglie mai sugo!

  80. dopo undici anni con la tua voce a chiudere la giornata…è proprio vere,ti accorgi veramente delle cose importanti,solo quando non ci sono più,a presto spero.tony

  81. Non volevo crederci , ma il presentimento l’ ho avuto, mentre le altre volte sapevo che eri solo in ferie, ieri e oggi, non so perchè qualcosa non mi tornava, non era più la stessa cosa e senza di te R.Rock non è più la stessa… Potrò esser monotono ma come tanti hanno scritto, è così ,c’è poco da fare. Non vorrei sembrare megalomane anche io per via del mio nick, ma per amore ai K.C. e per memoria ho utilizzato questo e ancora ricordo nel 2004 , quando dicesti che il loro concerto quell’ estate, sarebbe stato IL concerto, be’ con te R. Rock era La radio(a mio avviso).
    Non ero un ascoltatore assiduissimo, ma spesso ti ascoltavo con piacere, se ero in macchina nella fascia 18:00 , 21:00, era d’ obbligo, un rito , una parte magica della giornata e quanti cd avrò acquistato sotto i tuoi preziosi consigli….
    Non so se è veramente a causa di quell’ intervista(che ho pure sentito) che non ci sei/siete più ma posso solo dire che a noi tutti è stato tolto qualcosa di importante, bello, un vuoto difficile da riempire, e se è vero che “il bello della musica è che nessuno può portartela via”, qui qualcosa di molto importante, inerente alla musica, c’è stato “portato via” !!!
    Ero quasi silente come ascoltatore ma oggi, dopo aver fatto una ricerca non potevo non registrarmi non scrivere….

    Che dire, grazie e a presto, speriamo!!!!
    Marco

Comments are closed.