Psychonautic Sun: One Look at the Sun recensione

0
498 views
Psychonautic Sun: One Look at the Sun

Girovagando quotidianamente per il web musicale, capita di imbattersi e di ascoltare cose particolari, la maggior parte è roba che può essere tranquillamente ignorata o cancellata dall’hard disk, però di tanto in tanto ecco che per magia ti si piazza davanti qualcosa di inaspettato.

E’ il caso dei Psychonautic Sun, trio di Phoenix, ragazzi giovani alla loro prima esperienza musicale; nella loro città sono piuttosto noti e i loro concerti sono molto frequentati.

La band in questione macina musica che ben conosciamo, perchè i riferimenti sono senza dubbio vicini alle posizioni dei Tool ed esempio, però loro non scimmiottano affatto, rileggono, modificano, semplificano quello che la band di Maynard suona.

Un sound aggressive, accentato dai ritmi serrati del batterista che dei tre ha il compito più gravoso, sul palco si muovono bene, e il loro primo E.P. “One Look at the Sun” mostra delle doti non consuete.

Gli Psychonautic Sun riescono a filtrare il suono psichedelico con alcuni tratti di post rock, ed hanno la capacità di non essere prolissi o ripetitivi; insomma un bel gruppo veramente. Ovvio che si sentono alcune leggerezze date dalla loro giovane età, ed è altrettanto palese quello spicchio di ingenuità che è naturale in una band alla prima prova musicale.

Il disco corre sul player che è piacere e si fa ascoltare senza che le orecchie ne risentano, anzi, gli Psychonautic Sun sono davvero una bella sorpresa.

Buon ascolto

Prince Faster

Psychonautic Sun:

Nick Feldman- Guitar
Austin Collas- Vocals/Percussion
Josh Collas- Bass

 

Track List:

1. Orbital Sunset
2. On Sacred Sand
3. One Look at the Sun
4. Revitalized
5. Fleeting Paradigm
6. Organic Utopia
7. Artificial Dystopia