Paolo Mazzullo questo era il suo nome

5
3.380 views
Pink-Floyd-pink-floyd

Se non ci fossi stato tu io non ci sarei stato e non mi sarei divertito così tanto, per cui: grazie vecchiaccio!!!

5 COMMENTI

      • Auguri a te Sandrino (compagno di una vita, anche se non ci siamo mai conosciuti), per il trentennale per il quale se si è potuto festeggiare è anche merito tuo e dove sicuramente hai dato tanto.
        Ciao da Dario

  1. Ciao, io ho ripreso ad ascoltare RR qui da New York, dopo 5 anni.
    Mi dispiace che non si senta piu’ il Prince e ovviamente mi dispiace per Paolo che, a Roma, sulla scena della promozione artistica e culturale e’ stato qualcuno.

    Lo avevo conosciuto tanti anni fa, e so bene che avesse un carattere tutto suo. ma, dato che sono stato anche io un proprietario di radio (alla fine dei ’70s) so anche che se non sei deciso e se non hai le idee chiare. anche a costo di apparir duro, non vai da nessuna parte in radio.

    E Paolo ha guidato per 26 anni una radio “difficile” per sua stessa natura: senza farsi risucchiare ne’ dal politico ne’ dal commerciale in un ambito, come quello della cultura rock, dove queste due elementi sono sempre pronti a fagocitarti.
    Senza parlare poi delle vicissitudini tecnico=istituzionali che solo chi ha fatto radio, litigando quasi quitidianamente con il Circostel puo’ capire.

    Oggi riascoltando R.R. in webstream qui dagli States, non potevo non ricordarlo.

    Richard

Comments are closed.