Mary Komasa dalla Polonia canta Oh Lord

0
190 views

Nata a Poznan ma vive a Berlino, ex modella nonchè sorella del regista Jan Komasa

L’album d’esordio è uscito nel marzo del 2015 “Mary Komasa”, mentre i due video risalgono a poche settimane or sono.

Cantante, compositrice e polistrumentista, ha vissuto prima a Parigi per ovvi motivi di lavoro, poi si è trasferita a Berlino dove ha composto ed inciso il disco omonimo.

Ha anche avuto un passato da fotomodella, e si vede; in famiglia sia il padre (regista) che il fratello (attore) lavorano nel cinema.

C’è voglia di gospel in questo brano, non a caso Mary Komasa invoca Dio; “Oh Lord” esula dal contesto del disco che si basa su un dream pop molto in voga in questi anni, sofisticato, leggero, fatto di visioni notturne, di chiaro scuri e temi appena accennati ma mai terminati, come se il disco volesse non raccontare mai la fine anche se in “Lost Me”, esplode con tutta la virulenza la voglia di dare un colpo di reni al progetto.

Il disco è veramente molto bello, ma ovviamente nel contesto piuttosto affollato in cui si è arroccato, dovrà combattere con i denti per poter emergere come merita.

La track List:

City Of My Dreams
Lost Me
Point Of No Return
Come (You’ll Wanna See How It Ends)
Smiling Moon
Oh Lord
Sweet Revenge
Farewell My Heart
The Void
Angel Tears
Third River

La band:

Mary Komasa

Antoni Komasa-Łazarkiewicz

Daníel Böðvarsson

Jan Terstegen

Nicolai Ziel

Slowey Thomsen