Beppe Grillo ha sbroccato?!

1
1.317 views
beppe-grillo

Oppure ha ragione? Cerchiamo di capire meglio quello che sta accadendo al povero (si fa per dire) Beppe nazionale.

Diversi anni fa mette su un baraccone di blog che in brevissimo tempo diventa tra i più cliccati al mondo. Bravo.

Dopo qualche tempo decide di veicolare tutta quella gente verso qualcosa di concreto e produttivo, dopo la protesta la proposta e poi i fatti e via dicendo. Bravo.

Nascono i primi meet up, poi i primi consiglieri municipali, comunali e poi dopo un lungo cammino ecco esplodere il movimento cinque stelle alle politiche 2013 come secondo partito per alcuni, primo per altri.

Alle comunali e regionali non va come alle politiche o almeno questo è quello che strombazzano tutti i media, però gli italiani hanno eletto oltre 400 consiglieri 5 Stelle un numero davvero enorme se si pensa che praticamente è stata fatta una campagna elettorale a costo zero, ma non solo, Grillo tira fuori numeri e cifre dei partiti e delle elezioni e si scopre che il PD perde 4 milioni di voti, il PDL quasi 7 milioni, e che nelle elezioni 2013 a Roma il PD prende 260.000 voti e il PDL 195.000, mentre alle elezione del 2008 il PD aveva 520.000 voti mentre il PDL 550.00, in altri termini chi ha veramente perso queste elezioni da qualunque parte la si guardi beh… questo è chiaro anche ad uno scemo.

E siamo ad oggi: Grillo prima sfancula Milena Gabbanelli, poi sfancula il povero Rodotà, la rete insorge, i parlamentari pure, gli amici lo guardano strano, i conoscenti lo guardano storto, i nemici godono perchè lo guardano storto tutti, o quasi.

La domanda che mi sono fatto è stata questa: possibile che Grillo abbia sbroccato? perchè Grillo senza alcun senso apparente sta sparando a zero sui suoi Nominati presidenti della repubblica? E’ forse impazzito? quasi tutti stanno dicendo che, si Grillo ha sbroccato, e lo stanno dicendo anche i suoi parlamentari (alcuni) tanto da prefigurare una scissione dal partito, ma il nodo è proprio questo e molti pensano che:

La Gabanelli per rientrare nella “legalità della politica” spara un servizio messo su in fretta e furia, tra tutti quelli che ha fatto è stato il meno convincente, il povero Rodotà è costretto a criticare Peppe Grillo anche lui per rientrare nella “politica ufficiale del partito” e il PD che sta lavora da mesi ai fianchi di molti parlamentari 5 stelle (alcuni dei quali ex elettori PD) per portarseli a casa e pare che qualcuno stia per fare il grande salto.

Secondo voi che dovrebbe fare il povero Grillo in tutto questo bombardamento? stare li senza fare niente mentre gli sfilano l’osso dalle mani e mentre stanno tentando in tutti i modi di rendere innocuo un movimento fatto da milioni di persone?! che dovrebbe fare? andarsene al mare!? beh decisamente non mi sembra il tipo.

Siamo nel bel mezzo di una guerra fatta di colpi bassi, e coltellate alla schiena dove non esistono regole di ingaggio questa è una guerra senza quartiere e senza esclusione di colpi e dove non si fanno prigionieri cari lettori e vince chi ha più resistenza, il fatto però è che i partiti hanno strumenti, mezzi e fanno questo mestiere da quaranta anni quindi sanno esattamente come, quando e cosa fare.

Sono proprio curioso di vedere come va a finire.

Zio Zeb

1 COMMENTO

  1. stanotte ho sognato che un attivista 5stelle dopo aver volantinato e’ andato a casa con i suoi collaboratori sui cornicioni dei palazzi !!!! impossibbile seguirli.

Comments are closed.