Basta mi arrendo. Pt 1.

2
778 views
cheer29

Seppure dotato di tutta la tecnologia del web, seppure normodotato di un discreto orecchio, seppure viaggio continuamente

[youtube width=”400″ height=”450″]http://www.youtube.com/watch?v=HpRCDBMHmUY[/youtube]

alla disperata ricerca di buona musica sono costretto ad arrendermi (per il momento) e a deporre le

armi, stanco forse delle migliaia di miglia percorse in lungo e in largo attraverso qualunque blog, post, sito, portale con della musica dentro, faccio passare l’estate cosi mi riposo per poi tornare battagliero come pria e più di pria.

Ho deciso quindi di recuperare dischi che hanno cambiato il mondo, il mio mondo, quello fatto di suoni che stupiscono, di canzoni che restano li ferme immutabili e sempre nuove nonostante il passare del tempo.

[youtube width=”400″ height=”450″]http://www.youtube.com/watch?v=_6HoA_f_ab4[/youtube]

I Moody Blues è stata una band Inglese, questo disco, forse uno dei lavori che più di altri influirono  nello sviluppo e nascita della musica progressive, è un capolavoro di arrangiamento di architettura sonora e creatività, registrato con tecnologie all’avanguardia per l’epoca su un registratore a otto tracce rappresenta una delle forme ancora oggi più intricate e complesse dell’intera produzione dei Moody e non solo. Le tematiche che sviluppa l’opera sono multiformi e delle più inaspettate anche perchè la band partiva da composizioni R&B quindi nessuno si aspettava una tale rivoluzione, figuriamoci una intera orchestra! Ospite illustre il chitarrista jazz Barney Kessel.

[youtube width=”400″ height=”450″]http://www.youtube.com/watch?v=Mqy-OclLA74[/youtube]

Se i M.B. sono stati tra i maggiori ispiratori della musica Prog, certo è che i King Crimson ne sono stati gli alfieri, inutile credo dilungarmi su descrizioni e specifiche che immagino conoscano un po tutti, voglio però raccontarvi quanto mi accadde molti anni fa:

Intervisto Robert Fripp durante il primo tour della lega dei chitarristi tra le tante domande che gli feci l’ultima fu: Riformerai mai i King Crimson? risposta: No Mai Più. Qualche anno più tardi ed ancora oggi i King Crimson calcano i palchi di tutto il mondo per nostra fortuna.

[youtube width=”400″ height=”450″]http://www.youtube.com/watch?v=EKf6NwuWn-w[/youtube]

Blue Cheer fulminante trio di San Francisco, Vincebus Eruptum album d’esordio datato 1968 resta uno dei maggiori esempi di Heavy Metal ante litteram, Caratteristica del trio fu l’estrema aggressività con un sound fino ad allora pressochè sconosciuto. Leigh Stephes fu un chitarrista fondamentale per tutti i chitarristi metal degli anni ottanta.
Questa versione di Summertime blues di E.Cochran è il perfetto esempio di quanta potenza esprimeva questo straordinario trio. Da notare l’approccio selvaggio e violento di Paul Whaley alla batteria capelli davanti alla faccia come molte bands di death e black metal di oggi!!!! era il 1968, il tributo a Jimi  con l’accenno di Foxy Lady è magnifico.

[youtube width=”400″ height=”450″]http://www.youtube.com/watch?v=nU5uDozoSSM[/youtube]

buona musica

prince faster

2 COMMENTI

Comments are closed.