Atmos for Peace – Amok

1
993 views
Thom Yorke

E’ un progetto musicale composto da Thom Yorke, leader dei Radiohead, Flea, bassista dei Red Hot Chili Peppers,  Nigel Godrich,  Mauro RefoscoJoey Waronker batterista dei R.E.M.

Che Thom Yorke avesse il pallino della musica elettronica non è certo una novità, basta ascoltare i dischi dei Radiohead, oppure basta andare sulla pagina ufficiale della band e leggere le sue playlist.

Amok credo sia un po una valvola di sfogo che gli permette di viversi meglio l’avventura  Radiohead, si perchè il disco non brilla certo per creatività e o fantasia, le basi musicali sono ascoltate e riascoltate, i suono per nulla innovativi, anzi, ad esempio se si ascolta Dropped sembra di sentire un sapore che risale al  1972 o giù di lì , ve la ricordate Why can’t we live togheter di  Timmy Thomas nulla di male per carità ma al di la della sua straordinaria dote naturale che è la voce il disco non decolla affatto, ci sono le solite ritmiche “pitchate”, le tristi tastierine  della Mattel e le sempre verdi batterie elettroniche della Roland, 505, 606 e via discorrendo(tanto di cappello), ma di creativo, di sorprendente proprio il nulla, però la domanda che mi pongo è: perchè mai da Yorke dovrei aspettarmi qualcosa di nuovo? e infatti sbaglio a contestualizzare il nostro artista come formatore di novità e forse non è nemmeno giusto, e forse nemmeno lui vuole fare chissà cosa, lasciamolo alla sua passione per il “minimal” e godiamocelo così come viene, senza sovrastrutture o preconcetti (che spesso sopratutto io ho).

il disco come dicevo è carino, ci sono delle buone ballad post moderne, mi permetto di segnalare “Stuck Together Pieces” o “Amok”, per il resto, beh…è Thom Yorke ed è sempre un piacere sentirlo cantare.

prince faster

leggi anche

Il nuovo progetto di Thom Yorke

 

1 COMMENTO

Comments are closed.