Warrior Nun è approdata sulla piattaforma on line Netflix, ed è la nuova serie di menare e di religione. Ma di cosa tratta Warriro Nun? Semplice, l’eterna lotta tra il bene e il male.

Detto questo tuffiamoci a bomba sulla storia.

Dunque, siamo ai giorni nostri, Spagna, una specie di antro che è un incrocio tra un gabinetto di un patologo e i sotterranei di una boh, chiesa!? Va beh, comunque su un tavolaccio c’è una pischella di diciannove anni morta, a poca distanza arrivano le suore ninja che fanno a botte con certi tipi armati imbruttiti.

Subito si scopre che una delle monache ha dietro la schiena una aureola potentissima, però sta suora muore, e per salvare l’aureola magica potentissima, arriva una suora mezza vecchia che con un attrezzo antichissimo gli espianta l’aureola e poi scappa inseguita da un sacco de gente imbruttita.

La vecchia fa perdere le proprie tracce e arriva dalla pischella morta, e per nascondere l’aureola potentissima che fa?!? La impianta sulla schiena delle morta (poi però la vecchia l’ammazzano).

I cattivi non la trovano e se ne vanno. Dopo dieci minuti più o meno, la pischella morta, risorge.

Antefatto

La pischella era orfana perché la madre fece er botto con la macchina (fradellì!!) con la figlia che all’epoca ciaveva 7 anni poraccia, che però si salva e che però diventa invalida e non cammina più.

Le guardie la portano all’orfanotrofio de suore, dove ce ne sta una infame fracica che ammazza tutti gli orfani appena compiono 19 anni.

Insomma la pischella resuscita con le gambe che je funzionano a palla quindi che fa?!? Scappa co st’aureola ficcata dietro la schiena che ogni tanto je se illumina.

La pischella inizia a girare per la città felice come una pasqua perché finalmente può camminare, salta, corre, ad un certo punto incontra tre coatti che la vogliono stuprare (poracci), lei cerca di divincolarsi ma i coatti je danno sette otto coltellate ma questa non muore perché l’aureola fa diventare immortali e invincibili, quindi li pista come santi vecchi e scappa attraversando i muri.

Dopo un susseguirsi di eventi (tutti nei primi 20 minuti della prima puntata) incontra un pischello serio; mettece che a 19 anni c’hai l’ormone che fa la ola, che fai?!?

I due vanno a ballà in discoteca, e che fai in discoteca!?!? la pischella, che poraccia era sempre stata all’orfanotrofio, e sempre dentro al letto, non aveva mai bevuto, quindi comincia a sfonnasse de shottini, e poi che fai non te la cali na bella pasticca?!?!

Insomma, tra l’aureola, gli shottini e le pasticche questa vede la madonna, i diavoli e tutto er cucuzzaro.

Le suore ninja.

Le Warriro Nun (serie Netflix) sono un piccolo esercito di giovani ragazze votate a Dio, ma sono una squadra speciale che combatte i demoni a cazzotti, mosse de kung fu e arti marziali varie, sono cattivissime, allenatissime e usano spade che si illuminano, mitra ecc…

Una delle squadra però ancora non è suora, ma è la più coatta de tutte perché usa due fucili a pompa tajati a canne mozze, e ogni volta che spara fa na strage, poi c’è quella invidiosa che se fa rode er chiccherone perché era lei che doveva ereditare l’aureola, e quindi comincia a rosicà perché erano 500 anni che l’aspettava, poraccia.

Intrighi Vaticani

In tutto questo troviamo anche intrighi vaticani tra cardinali, monsignori, il Papa, suore strane e preti tatuati peggio dei motociclisti californiani.

I cattivi imbruttiti.

Ovviamente in tutto questo non possono mancare i cattivissimi, si certo, ci sono i diavoli che sembrano dei Mazinga infuocati che spuntano come funghi; i cattivi però sono quelli delle lobby  delle Big Farma, che vogliono assolutamente l’aureola potentissima per creare una macchina spazio temporale.

Insomma in questa serie non manca proprio niente.

Epitaffio

Detto questo, Warrior Nun la nuova serie su Netflix, al di la della giocosa recensione, è una serie che merita davvero, le scene di menare sono fatte molto bene, la storia scorre (ogni tanto conviene mandare avanti veloce perché ci sono momenti di dialoghi che fanno venire l’orchite), e puntata dopo puntata, la serie diventa sempre più avvincente fino alla decima ed ultima, dove ci sarà il “gran” finale…di stagione, si perché se non fanno la seconda gli mando satana in persona, e non aggiungo altro.
Buona visione, serie consigliatissima, il tutto su Netflix.
Prince Faster