Le tre maggiori piattaforme di video streaming, Netflix, Prime Video e Now Tv si stanno dando battaglia a colpi di serie; certo non è la prima volta, ma mai come in questi giorni la battaglia è davvero serrata.

Su Netflix è stata lanciata “Narcos Mexico”, una sorta di spin off della fortunata serie che si svolgeva in Colombia.

Prime video risponde con una bordata niente male, “Hunters” serie che ha come attore protagonista niente di meno che Al Pacino.

Now Tv (Sky) mette on line “000“, serie creata dal grande da Stefano Sollima.

“000” si basa sull’omonimo romanzo di Roberto Saviano.

Partiamo proprio dall’ultimo, ovvero “000”, partiamo dal migliore dei tre.

Prince Faster

“000”.

Girato da Stefano Sollima, la storia si basa sul viaggio di una nave container che gira mezzo mondo con un carico di droga gigantesco.

La serie è di quelle che non ha rivali, girato in maniera magistrale, non sembra assolutamente una serie italiana, colpi di scena a non finire. Serie tv top di gamma.

Su Sky e Now Tv – Otto episodi

Voto 10/10

“Hunters”.

Tratto da una storia vera.

Siamo negli anni 70′ negli Stati Uniti. Alcuni ebrei sopravvissuti ai campi di sterminio, formano una squadra di cacciatori che si mette alla ricerca dei nazisti rifugiati negli USA, da li si scopre un complotto inquietante ordito dai nazisti.

La serie ha moti alti e bassi; eccellente, e ovviamente inquietante, la ricostruzione dei campi di sterminio.

La serie a tratti risulta girata frettolosamente, e in alcune sue parti perde quella tensione che dovrebbe esserci nei momenti chiave.

Decisamente efficaci i terribili “incontri” con gli aguzzini nazisti 30 anni dopo.

Al Pacino non brilla, ma il doppio finale a sorpresa è pazzesco.

Su Prime video – 10 episodi, si farà una seconda stagione!?

7/10

“Narcos Mexico”.

Doveva essere la quarta stagione della fortunata serie “Narcos”, ma alla fine ne è venuto fuori uno spin off sul Cartello di Guadalajara in Messico.

Lentissimo, questa è la parola d’ordine, noioso, dialoghi a non finire, azione poca, nulla a che vedere con la serie che lo ha generato.

Diego Luna, è Miguel Gallardo il capo dei narcos, inguardabile e praticamente imbalsamato.

Storia farraginosa ed infinita, peggio della precedente stagione 2018.

Su Netflix – 10 episodi

5/10