Cose strane dal mondo, in questo caso dall’Italia.

La canzone più lunga del mondo pare sia proprio stata scritta da un italiano, Giancarlo Ferrari, il brano si chiama “Apparente Libertà” dura 76 minuti e 47 secondi, ma non finisce qui perché ci sono volute 150 pagine di spartito e la canzone contiene più di 700 versi.

Al di la del record, va detto che pur essendo un brano dalla struttura piuttosto elementare, dall’incedere  sconclusionato e dalla forte connotazione “midi”, “Apparente Libertà” mostra, a suo modo, un singolare percorso tra il minimale e il dadaista.

Giancarlo Ferrari ha pubblicato altri due album: “King of Darkness” nel 2017 e “Colder Than Death” nel 2016.

Il brano venne composto nel 2005, per essere poi stata ristampata nel 2008 e, cito:

“La bassa qualità della traccia vocale, forse dovuta al cattivo stato di salute dell’interprete (vittima di un grave incidente stradale nel 1998), rende spesso difficile la comprensione del testo, il quale affronta come argomenti le distorsioni della storia, il razzismo, il tifo politico, l’inquinamento, la schiavitù e le illusioni della classe lavoratrice e la falsa informazione che rende impossibile l’attuazione della democrazia”. fonte wiki.