Joe Satriani, ancora!?

2
1.452 views
Joe_Satriani

Non sono mai stato un grande estimatore di Satriani pur ritenendolo un ottimo ginnasta della chitarra, manca a mio

avviso di quel senso di follia creativa che pochi hanno, di quel guizzo che, non per fare dei paragoni, Steve Vai ha e ci si rende subito conto dell’abisso creativo che li divide anche perchè la cifra stilistica è una spanna superiore.

Time Machine, The Extremist in parte, Surfing With The Alien a tratti, sono forse i migliori momenti di questo bravo musicista.

Il disco di Satriani, che si chiama “Unstoppable Momentum” non aggiunge assolutamente nulla alla sua seppur interessante carriera fatta di alcuni rari guizzi e qualche buon disco, “Unstoppable Momentum” rimane li piantato,  fermo a molti anni fa, nessuna ricerca dei suoni, nessun tentativo di modernizzare il parco “canzoni”, oppure i “riff” che gira e ti rigira sono sempre gli stessi (ma questo vale un po per tutti i chitarristi degli anni novanta che sembrano dei disadattati in un mondo a loro alieno) il disco resta ancorato in un abisso oscuro e didascalico, annoia a tratti, diverte in altri, però non posso dire che sia un brutto disco, no questo no, non so come spiegarmi, non è brutto, perchè la definizione in se darebbe un senso al disco, è un disco normale, ecco, un disco normale come ce ne sono milioni di dischi di un chitarrista molto bravo ma che ha deciso di restare cristallizzato in un modo oramai passato.

E’ superfluo, ma lo aggiungiamo a scanso di equivoci che nulla si toglie alla straordinaria perizia tecnica e padronanza dello strumento, anche perchè se non ci fosse nemmeno quella….

buon ascolto.

2 COMMENTI

Comments are closed.