Per capire un po meglio le dinamiche che diedero origine a questa straordinaria saga, la più lunga nella storia del cinema, vi invito a leggere questo articolo.

Detto ciò veniamo al punto in questione, ovvero, quale è il più bel brano che è stato cantato nei film di James Bond 007!?!?

Ne ho scelti 5, più altri 5 che, a mio avviso, sono però nettamente inferiori.

James Bond 007, nasce dalla penna di Ian Fleming, un vero ex ufficiale dei servizi segreti della Royal Navy, come del resto James Bond stesso.

La classifica dei miei James Bond.

  1. Sean Connery
  2. Daniel Craig
  3. George Lazenby
  4. Pierce Brosnan
  5. Roger Moore
  6. Timothy Dalton

Prince Faster

Le origini

Nel primo film della saga ovvero “007 licenza di uccidere (Dr. No)“, nei titoli di testa non c’è una vera a propria canzone, o meglio il brano dei Byron Lee and the Dragonaires “Kingston Calypso” arriva solo nella parte finale, ma è davvero ininfluente.

La prima canzone ufficiale non compare nemmeno nel secondo “Dalla Russia con Amore“, nel film è presente però “From Russia With Love” cantata da Matt Monro.

Fu solo nel terzo film che la produzione inserì la canzone nei titoli di testa, infatti in “Agente 007 – Missione Goldfinger“, Shirley Bassey interpreta “Goldfinger”.

E’ proprio con questo brano che nasce un ennesimo punto distintivo della saga.

La Classifica delle 10 canzoni più belle della saga di James Bond 007

N° 1 – Shirley Bassey  – Goldfinger 1964

“Agente 007 – Missione Goldfinger” (Sean Connery) esce nel 1964 e diventa un successo di proporzioni planetarie. Vince un oscar per i migliori effetti sonori ed è stato il film più veloce a diventare campione d’incassi nella storia del cinema, venne inserito nel Guinness dei Primati.

N° 2 – Adele – Skyfall  2012

Skyfall (Daniel Craig), esce il 26 ottobre 2012,vince due Premi Oscar, un Golden Globe, è tra i primi 30 film nella classifica dei film di maggiore incasso della storia del cinema con oltre un miliardo di dollari; è il 23º James Bond 007. In italia, nei primi due giorni incassò oltre due milioni e mezzo di euro.

Adele vince l’oscar per la miglior canzone.

N° 3 – Tom Jones – Thunderball 1965

Agente 007 – Thunderball (Operazione tuono) 1965 (Sean Connery).

La canzone venne composta da John Barry e Leslie Bricusse, fu cantata da Tom Jones che nel 1966 vinse il Grammy Award come miglior artista esordiente. In quello stesso anno vennero premiati: Frank Sinatra, Herb Alpert, Tony Bennett,  Barbra Streisand e James Brown.

Il film vince un Oscar per i migliori effetti speciali.

N° 4 – Chris Cornell – You Know My Name 2006

Agente 007 – Casino Royale 2006 (Daniel Craig).

Gli autori decidono (finalmente) di “archiviare”  Pierce Brosnan. In Casino Royale è Daniel Craig a vestire i panni dell’agente più famoso del mondo. Leggendaria è la scena iniziale, un inseguimento che farà storia.

La canzone dei titoli di testa è affidata a Chris Cornell, il brano è scritto da David Arnold.

N° 5 – Paul McCartney & The Wings – Live and Let Die 1973

Agente 007 – Vivi e lascia morire 1973 (Roger Moore)

La colonna sonora è affidata al grande George Martin; il passo tra lui e Paul Mc Cartney è ovviamente molto breve.

Grazie a questo brano l’ex Beatles ricevette anche una nomination agli Oscar.

Le altre cinque

N° 6 – Radiohead – Spectre 2015

Spectre 2015 (Daniel Craig).

Il brano venne scritto proprio per i titoli di testa di questo 24° episodio di 007, la produzione però preferì a questo eccezionale brano dei Radiohead, la banalissima “Writing’s on the Wall” l’interpretazione, altrettanto anonima è di Sam Smith che però gli valse il premio Oscar per la miglior canzone.

N° 7 – Carly Simon – Nobody Does It Better 1977

Agente 007 – La spia che mi amava 1977 (Roger Moore).

Tralasciando la tediosa recitazione da stoccafisso di Roger Moore, il film è tra i più riusciti del periodo Moore.

Famosa l’interpretazione di Richard Kiel (Squalo), il gigante con i denti d’acciaio che ritroviamo anche in Moonraker – Operazione spazio.

L’interpretazione di Carly Simon ricevette anche una nomination all’Oscar, senza però vincerlo.

N° 8 – Louis Armstrong – We Have All The Time in The World 1969

Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà 1969 (George Lazenby).

E’ senza dubbio uno dei film della saga più sottovalutati, eccellente l’interpretazione di George Lazenby.

In realtà in questo film non venne inserita alcuna canzone nei titoli di testa.

Il brano venne scritto da John Barry e da Hal David, commovente l’interpretazione di Louis Armstrong che in quegli anni non era più in grado di suonare la tromba.

Louis Armstrong muore due anni dopo, il 6 luglio del 1971. L’ultimo concerto lo tenne a marzo 1970 al Waldorf Astoria di New York dove cantò alcune canzoni, ma non suonò la sua bellissima tromba.

Il brano viene inserito durante alcune spensierate passeggiate che fa James Bond con Teresa Draco, figlia di un capo mafia della Corsica (Gabriele Ferzetti).

Sparisce anche il  “The James Bond Theme”, al suo posto John Barry scrive “On Her Majesty’s Secret Service”.

N° 9 – Nancy Sinatra – You Only Live Twice 1967

Agente 007 – Si vive solo due volte 1967 (Sean Connery).

In questo quinto episodio James Bond muore, per finta ovviamente.

Il film è stato tra i più sottovalutati di tutta la serie interpretata da Sean Connery; in realtà ritengo sia uno dei più efficaci e meglio architettati.

Il brano venne scritto da John Barry con testi di Leslie Bricusse, splendida l’interpretazione di Nancy Sinatra, figlia del grande Frank e di Nancy Barbato, la prima moglie di Sinatra.

N° 10 – Jack White e Alicia Keys – Another Way to Die 2008

Quantum of Solace 2008 (Daniel Craig).

E’ il primo duetto della storia nei titoli di testa della saga.

Jack White e Alicia Keys in realtà furono solo la seconda scelta, in prima battuta venne contattata Amy Winehouse.

Poiché la cantante aveva avuto precedenti di alcolismo e tossicodipendenza, le era però stato imposto di astenersi dall’utilizzo di tali sostanze, se ciò non fosse avvenuto le sarebbe stato annullato il contratto di assunzione. Il 4 marzo 2008 Mark Ronson dichiarò ufficialmente la rottura del contratto che la legava con la direzione del film a causa dell’impossibilità di lavorare con la star che aveva fatto ripetutamente uso di sostanze stupefacenti. (fonte wiki)

Il brano venne scritto e prodotto da Jack White, che in questo brano suona la batteria, basso e la chitarra.

Il mio nome è Bond, James Bond.

Tutte le sequenze Gunbarrell.