The Best Album of 2010

6
1.123 views
passenger flight of the crow
passenger flight of the crow

Si peggiora anno dopo anno, il livello si abbassa e tutto diventa fast food, hamburger e mp3, certo ci si può cibare di hamburger e patatine, stare 7 minuti seduti ad un tavolo stile ospedale psichiatrico divorando big mac non lo chiamerei mangiare, piuttosto lo chiamerei follia dell’essere umano, sfonda lo stomaco e distrugge il fisico.

E’ la stessa cosa che succede ascoltando gli mp3, si scaricano a casaccio 2 – 300 se ne prendono 10 e ci si fa la scaletta che sparirà dopo due giorni perchè poi alla fine uno non ne può più di ascoltare canzonette che sono un po come le merendine e che vanno bene per fare uno spuntino, ed ecco che si perde via via il piacere di sedersi in poltrona e ascoltare un intero album, già, un album intero! e chi glie la fa? dove lo trovi un intero album così bello da catturarti al punto da inchiodarti al divano, difficile, io quest’anno ne ho trovati un paio forse tre.

The Best Album of 2010

For a Minor Reflection – Holdum i att ao oreiou

Hammock – Chasing After Shadows…Living with the Ghosts

Passenger – flight of the crow

Yann Tiersen – Dust Lane

Islaja – Keraaminen Paa

Ana Tijoux – 1977

Four Tet – There Is Love In You

Her Name Is Calla – The Quiet Lamb

t – Anti-Matter Poetry

Clubroot – II – MMX

Souvenir’s Young America – The Name Of The Snake

American Dollar – atlas

Zola Jesus – stridulum

The National – High Violet

Black Country Communion – black country

In the Wake of Giants – The Joy, The Sorrow

Beach House -Teen Dream

Roky Ericksnon – True love cast out all evil

Collapse Under The Empire – The Sirens Sound e.p.

Maserati – pyramid of the sun

The Black Keys – Brothers

Ristampe

Bjork – Vespertine 2 lp

Franco Battiato – Clic lp

Fabrizio De Andrè – Non al denaro non all’amore ne al cielo  lp

6 COMMENTI

  1. Prince, una domanda: sul fatto che ogni anno diventa peggio…hai considerato anche l’incognita soggetto? Intendo colui che ascolta; magari ogni anno che passa diventa più esigente,più intollerante, meno ricettivo…(non è polemica ovviamente; anzi è una domanda chiarificatrice perchè anche a me pare che l’universo musicale stia peggiorando di giorno in giorno).

  2. ….a Luke vorrei esprimere il mio modesto e personale parere. ……………..nel corso degli anni si può sicuramente diventare più esigente, ed in genere questo succede, … …..ma sono sicura che questo discorso non possa comprendere la Musica che, oltre ad essere una forma d’Arte è, Per me, l’Unica capace (oltre alla Pittura, ad un Libro, l’Amore, l’Amicizia, gli Animali, la Natura ecc.) di farti provare nel più Profondo del tuo Essere Immense se non addirittura Infinite Emozioni, Vere, Fortissime, di farti Evadere, di Curarti, Rilassarti, di Caricarti o Semplicemente di Allietarti. ……..personalmente è l’Unica capace di Entrarmi Fortemente Dentro, facendomi Vibrare Tutto il Corpo, facendomi Vivere Fortemente il Cuore e la Mente, e di Entrarmi nelle Vene Scorrendoci Velocemente e Morbidamente!!!!. ……la sento Dentro così Forte, come facesse parte di Me Stessa, facendomi Muovere il Corpo in una Danza che è la Mia Fusione con Lei. ….Lei mi Guida perché Diviene Me ed io Lei. ….….ma questo è un discorso Molto Personale in cui potrei dilungarmi Moltissimo anzi scusami!!!!! …………………era una lunga premessa per dirti che purtroppo, nonostante mi piaccia ed ascolti anche musica più recente, ……….……quello che ho in parte descritto mi succede Solo con Certa Musica!! ….inoltre a me, oggi, come ha scritto Sandro ed è “Verissimamente Vero”, non è più successo (e capita a Molte persone!!) di potermi “fermare” ed Ascoltare un Intero “disco”, distesa sul letto, sul divano o ballando!!!!! ………….pensa che mentre prima chiamavo i vari brani con il proprio titolo, ora dico: metto la 2^ la 4^ e forse l’8^. ……e poi mi passa la voglia di alzarmi 100 volte!!!!!!! ….ed oltre tutto così Non mi Rilasso e Non Godo!!!!! ………..e questo mi fa Soffrire ed Intristire Non Poco!!!! ………..…..in sostanza penso che come Tutto (Cultura, Rispetto, Raziocinio, Politica, Alimenti, Sport, Cinema, “Stare Insieme”, MENTALITA’ ecc…) Anche l’Arte, e quindi la Musica stia Decadendo Sempre Più!!!! ……..Manca Sempre più la Voglia di Migliorare, lo Sforzo di Suonare A MANO per venti minuti un assolo di Batteria, Suonare Live per sicure tre o più ore, compresi i “vari Bis”, con uno Spettacolo fatto anche Solo dalla Musica stessa e dal Visibilissimo e Tangibilissimo Impegno ed il Coinvolgimento dei Musicisti che ti Fanno Sentire Con Loro!!!!!! …..altro che droga!!!! …..e, Molto Tristemente, ……..Non c’è più la Fantasia (che la Nostra Generazione Voleva al Potere!!!!)!!!!!!!!! ….e…….. …..Disoccupate le Strade dei Sogni!!!!
    …….scusate la lungaggine!!!!!
    Simo

  3. Figurati Simo. Anzi ho apprezzato molto il tuo post che mi pare venga dal tuo cuore.
    Siamo entrati in un discorso molto complesso e articolato.
    Il fatto è che a volte mi rimetto in discussione e penso: sarò forse io che ormai non apprezzo più le cose e non la musica, o vuoi l’arte in generale, che sta scadendo?
    Fermo restando, ripeto, che io sono convinto che l’arte in generale,a mio modesto parere, sta scadendo sempre più.
    Una massificazione, standardizzazione, usa al consumismo più bieco e piegato agli interessi esclusivamente economici e non artistici.
    Ormai la musica di qualità bisogna cercarsela col lumicino come fa il nostro buon Faster, novello Diogene del ventunesimo secolo.

  4. Luke tutte le possibilità sono plausibili e discutibili, il fatto che ad esempio si possa “crescere” musicalmente parlando è una delle possibilità, i gusti cambiano, anche questa è una possibilità, ma cio non vuol dire perdere il senso critico delle cose, ad esempio se un disco per me era brutto 20 anni fa, resta brutto lo stesso anche oggi, indubbiamente ascoltando tanta musica si tende a cercare sempre di meglio (è nella natura umana delle cose) questa è un altra possibilità, ma cio non esclude il senso critico, voglio dire che la geniale semplicità nell’arte è la cosa piu difficile da ottenere, quindi la ricerca non si basa sulla complessità delle composizioni, ma sulla semplicità delle soluzioni armoniche che come dicevo è la cosa piu difficile oggi.
    Dopodichè si aggiungano tutte le problematiche del caso, dalla massificazione degli strumenti che la divulgano alla velocità di consumare il prodotto, all’allineamento del mercato alle richieste di prodotto da consumare velocemente, ergo soddisfare il mercato da parte di chi il prodotto lo crea, cioè i musicisti. Certo non tutto è così matematico quindi qui sorge un altro problema, la ricerca di musica che non necessariamente debba soddisfare il mercato, il che non vuol dire automaticamente buona musica, quindi ecco un altro problema, ricercare nel settore quella musica che è suonata, arrangiata e registrata bene, rari però sono i casi di grande musica, meno rari quelli di “buona musica” perchè come sappiamo geni musicali oggi ce ne sono veramente pochi, ma proprio pochi.
    Per concludere direi, no non sono meno ricettivo, anzi, analizzando le classifiche degli scorsi decenni direi che lo sono diventato molto di più, il che porta conseguentemente ad essere un po meno esigente ma sempre molto attento alla buona musica, quando c’è!
    Infine una cosa è chiara ed è universalmente riconosciuto, la musica è peggiorata, è in uno stato catatonico e speriamo che qualche buon medico la possa riportare in vita!!!
    saluti musicali a e e a Simo!!!

  5. Ciao Prince,
    colgo l’occasione di questo post per scriverti per la prima volta, ovviamente in tema.
    Di seguito la mia personale classifica del 2010 (in ordine alfabetico per non fare torto a nessuno), con la speranza che chiunque la legga possa trovare uno spunto per ascoltare qualcosa di piacevole in questo passato 2010:

    Anathema – We’re Here Because We’re Here
    Black Country Communion – Black Country
    Blind Guardian – At the Edge of Time
    Echoes – Nature|Existence
    Enslaved – Axioma Ethica Odini
    Oceansize – Self Preserved While The Bodies Float Up
    Rhapsody of Fire – The Frozen Tears of Angels
    Serj Tankian – Imperfect Harmonies
    Shaolin Death Squad – Five Deadly Venoms
    Star One – Victims Of The Modern Age

    con l’occasione ti ringrazio per avervi fatto conoscere gli Oceansize, i Black Country Communion e tante altri gruppi che ora non mi vengono in mente

    bella

  6. ciao Nello, bella playlist, e grazie perche non conoscevo gli Shaolin Death Squad!!! bel gruppetto!!!

Comments are closed.