Kurt Cobain 5 aprile 1994 il mio ricordo di lui

0
2.356 views
Nirvana piper club
Nirvana piper club 27 novembre 1989

La notte del 5 aprile 1994 Kurt Cobain, secondo le ricostruzioni degli inquirenti, si uccide con un colpo di fucile in bocca. Accadeva nella contea di King “Lake Washington Boulevard”.

Aveva già tentato il suicidio diverse volte, l’ultima a Roma dopo il concerto del palaghiaccio di Marino, fortunatamente in quel caso venne ripreso per i capelli e se la cavò.

Tad e Nirvana

27 novembre 1989 i Nirvana suonano al Piper di Roma assieme ai Tad, quello fu il primo concerto a Roma della band che all’epoca era “solo” una delle tante band promettenti di Seattle; Bleach infatti veniva pubblicato a giugno, era un disco ruvido, ingenuo, ma aveva la caratteristica di essere un disco sopratutto spontaneo, vero, e per molti versi/diverso dal resto della musica che si produceva in quegli anni.

Sempre nel 1989 anche i Tad pubblicarono il loro primo disco  “God’s Balls”; a Roma si formarono due scuole di pensiero, o meglio due tifoserie, i “taddisti e i nirvanisti” e per chi all’epoca mi seguiva alla radio, ricorderà certamente gli infiniti dibattiti con gli ascoltatori sulle due band.

Il concerto di Roma

Mi par di ricordare che arrivarono a Roma il giorno prima, alla radio avremmo voluto intervistarli tutti e due, ma così non fu, arrivò solo Tad che con la sua stazza occupò praticamente mezzo studio della radio.

Sono stati versati fiumi di inchiostro su quei giorni, l’aneddotica in merito è praticamente sterminata (è stato addirittura pubblicato anche un libro di foto).

Lo ricordo come un ragazzetto curioso e mite, aveva una faccetta simpatica, quella tipica del ragazzo semplice e schietto. I miei ricordi di quel giorno sono stati, purtroppo, corrosi dalle sabbie mobili del tempo, qualcuno mi raccontò che ci facemmo un cannone insieme, io sinceramente non me lo ricordo.

Ricordo che ci parlai con il mio inutile inglese assurdo, Cobain probabilmente capì poco di quello che gli chiesi, ma io capii anche meno di quello che mi rispose; insomma, quella fu davvero una delle chiacchierate più surreali della storia.

Era il 27 novembre 1989, altro non ricordo, concerto a parte.

Il concerto venne video registrato da un caro amico della radio nonché ascoltatore, un ragazzo gentilissimo e sopratutto grande appassionato di musica, io ho quel vhs. Mi perdonerà se non ricordo il suo nome.

Prince Faster.