Chrysta Bell pubblica il nuovo video Feels Like Love

0
165 views

Fresca del successo del Manchester International Festival che ha ospitato per 3 serate tutte esaurite la serie “David Lynch Presents”, dove si è esibita tra le altre con Anna Calvi, e dopo aver visto la sua “Devil Inside Me” inserita nella terza stagione di “Jessica Jones”, Chrysta Bell è pronta ora per far uscire il video della title track del suo ultimo disco “Feels Like Love”.

“Feels Like Love” è un pezzo ipnotico che può essere definito “disco chic”, pieno di cenni seducenti e con un vocoder selvaggio che intrappola l’ascoltatore.
Qui con la sua magnifica e caratteristica voce da contralto, più potente ed efficace che mai, esplora territori noir e decadenti.Con questo brano di una vivace dance la cantautrice si allontana dai precedenti dischi prodotti dal regista David Lynch caratterizzati da atmosfere eteree e sognanti: per Chrysta Bell era tempo di prendere una nuova direzione.

»“Feels Like Love” è una canzone che onestamente non sapevo fosse in me finché non si è rivelata« afferma »Io e Christopher Smart (co-autore e produttore) a quel tempo eravamo parecchio ossessionati da Giorgio Moroder e i primi Goldfrapp. Il vocoder di “Feels Like Love” è semplicemente venuto fuori spontaneamente e non mi è più uscito dalla testa per settimane. Il Sacro Graal per un cantautore.«

Per rendere la ricchezza e l’ampio spettro emozionale della canzone, Chrysta Bell ha affidato la regia del video al regista polacco Archon in modo tale da creare qualcosa di davvero complementare alla propria musica. Il regista è riuscito a mettere insieme dinamismo, profondità ed inquietudine con l’uso di un linguaggio figurato altamente stilizzato e ricco di efficaci simbolismi.

Girato nel paesino di Syweco, situato appena fuori  Varsavia, il video vede l’impiego di immagini spettacolari filmate da un drone: scene di modelli androgini che corrono nella campagna polacca alternate ad altre ambientate in un dive bar popolato dal disagio modaiolo di eccessi assoluti. Chrysta Bell riveste il ruolo sia dell’incantata che dell’incantatrice, stando sul filo del rasoio tra follia ed estasi.

Archon è conosciuto per i suoi film d’arte che spesso prendono spunto della sua infanzia. Il primo lungometraggio di Anchon – “The Snow Queen” (2009) – fu un adattamento di una favola ed esplorava il tema dell’omosessualità. Questo film ha vinto diversi premi al Polish Film Festival e a Los Angeles come miglior debutto.
Molto conosciuto in Polonia per altri film come “The Canadian Dresses” (2013) con la grande attrice polacca Anna Seniuk e “The Cucule” (2019) – un mistero intorno a un ragazzo alla ricerca del padre – Archon si è dimostrato un regista innovativo con uno spiccato interesse nel raccontare storie.

Nel corso degli anni Archon ha fatto quasi 90 video musicali per artisti polacchi e internazionali come Basja, Justyna Steczkowska, Anita Lipnicka e De Mono. Ha vinto due volte il premio come miglior video musicale in Europa nel 2010 e il 2011.

Conosciutisi tramite un amico comune, Archon e Chrysta Bell hanno avvertito subito una forte connessione reciproca. Come molti altri, il regista l’ha scoperta grazie al personaggio dell’agente Tammy Preston, ruolo rivestito da Chrysta Bell nel ritorno di Twin Peaks di David Lynch.
“E’ così particolare e unica” dice incantato, “ho ascoltato tutti i suoi album e ho sentito qualcosa. Credo che fosse la prima volta in tutta la mia vita in cui riuscivo a visualizzare immagini precise ascoltando una musica”