Bruce Springsteen è tornato a giugno esce Western Stars

0
432 views

I’VE BEEN THROUGH THE DESERT ON AN HORSE WITH NO NAME.

Tranquilli, gli America non c’entrano nulla nel nuovo disco di inediti di Bruce, il cui titolo è “Western Stars” in uscita il 14 giugno.

Springsteen ha affidato ad Instagram l’annuncio della pubblicazione su Columbia Records di tredici nuovi brani, mentre dalla mezzanotte sul Tubo gira il video della prima canzone estratta, “Hello Sunshine” che lui stesso definisce un gioiello, così come le altre.

Ad essere sinceri, l’ultimo Springsteen che ho amato su disco, si perde un po’ nella notte dei tempi, diciamo dai tempi di Devil & Dust. Parere mio, ma non si può essere sempre al top, in 45 anni di carriera, a livello compositivo: è difficilissimo.

Dalle prime note, si sente un chiaro omaggio agli eroi dell’Ovest America, presenti la steel guitar, i Poco, Fred Neil.

Lui stesso ha dichiarato che Western Stars è un ritorno alle sue registrazioni da solista con canzoni ispirate ai personaggi con arrangiamenti orchestrali e cinematografici e che “le tredici tracce comprendono una gamma di tematiche americane, dalle autostrade agli spazi deserti, dall’isolamento alla comunità, casa e speranza.

Il tutto influenzato dai suoni pop della California meridionale a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta”.

Basta questo per aspettarsi grandi cose? Direi di si, tenendo conto che questa sua nuova uscita arriva due giorni dopo il nuovo Rolling Thunder Revue di Dylan (previsto per il 12 giugno, è il sedicesimo della serie, registrazioni del 1975) e ricordando anche che il 22, 23 e 24 maggio Bruce sarà al cinema con un docufilm sulla scena rock del New Jersey insieme agli amici di una vita, Southside Johnny e Little Steven. Si intitola Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock ‘n Roll.

G.P. Castaldo