10 imperdibili canzoni del 1968

0
1.030 views

Si lo so, una cosa del genere è davvero complicata e difficoltosa, ho dovuto zigzagare a destra e a manca, ma alla fine, non ce l’ho fatta, i brani, i dieci brani del 1968 sono questi.

Scelte scontate? si forse, ma provate voi a fare una lista di “sole” dieci canzoni di quell’anno li. Il 1968.

A lume di naso saranno usciti almeno 10.000 dischi spettacolari, incredibili, superbi, leggendari, per cui la scelta è ricaduta sulle canzoni che hanno travolto il mio immaginario, le dieci canzoni che porterei senza alcun dubbio nella famosa isola deserta.

Se pensiamo che queste canzoni risalgono a ben cinquanta anni fa, ci rendiamo subito conto che è davvero difficile scegliere un anno peggiore di questo per fare una classifica dei migliori brani.

La lista delle 10 canzoni del 1968

Jimi Hendrix – Electric Ladyland – Voodoo Child (Slight Return)

Grateful Dead  – Anthem of the Sun – That’s For The Other One

Canned Heat – Boogie With Canned Heat – On The Road Again

The Crazy World of Arthur Brown – The Crazy World of Arthur Brown – Fire

The Rolling Stones – Beggars Banquet – Sympathy for the Devil

The Beatles – The Beatles – Revolution 1

Cream – Wheels of Fire – White Room

Van Morrison – Astral Weeks – Astral Weeks

The Doors – Waiting for the Sun – Not To Touch The Earth

Janis Joplin – Cheap Thrills – Summertime

Prince Faster

Le 10 canzoni del 1968

 

Jimi Hendrix – Electric Ladyland – Voodoo Child (Slight Return) (26 ottobre 1968)

Grateful Dead  – Anthem of the Sun – That’s For The Other One (18 giugno 1968)

Canned Heat – Boogie With Canned Heat – On The Road Again (21 gennaio 1968)

The Crazy World of Arthur Brown – The Crazy World of Arthur Brown – Fire (1968)

The Rolling Stones – Beggars Banquet – Sympathy for the Devil (6 dicembre 1968)

The Beatles – The Beatles – Revolution 1 (22 novembre 1968)

Cream – Wheels of Fire – White Room (Luglio/Agosto 1968)

Van Morrison – Astral Weeks – Astral Weeks (Novembre 1968)

The Doors – Waiting for the Sun – Not To Touch The Earth (11 luglio 1968)

Janis Joplin – Cheap Thrills – Summertime (12 agosto 1968)